Vai al contenuto

Guide

Conviene lavare i capelli con l’acqua minerale in bottiglia che beviamo?

Vi siete mai domandati che cosa succeda a lavare i capelli con l’acqua minerale della bottiglia? Secondo Sam McKnight, un hairstylist di fama internazionale, recentemente intervistato dal magazine Fantastic Man, i risultati sarebbero davvero eccezionali.

Ma è davvero così? Siamo sicuri che le intuizioni del noto parrucchiere di molte dive sia la giusta strada da seguire per poter ottenere una chioma in migliore salute? O forse si tratta di un falso mito? O, ancora, di un’azione che potrebbe addirittura comportare un peggioramento del benessere della propria chioma? Cerchiamo di saperne di più!

Lavare i capelli con acqua in bottiglia

Secondo l’hairstylist Sam McKnight, lavarsi i capelli con l’acqua minerale in bottiglia è in grado di riequilibrare il pH del cuoio capelluto, poiché l’acqua dura, ricca di calcare, e l’acqua con un pH alto, possono indebolire i capelli. In particolare – afferma ancora il noto parrucchiere – l’acqua calcarea può ostacolare un corretto assorbimento dei trattamenti capillari. Dunque? Secondo McKnight un risciacquo rapido con acqua in bottiglia potrebbe fare la differenza tra un trattamento adeguato e salutare, e un consueto lavaggio in grado di non dare dei risultati attesi sulla vostra chioma.

Via libera all’acqua purificata

Insomma, secondo quanto ricorda l’hairstylist (peraltro, non è solo lui ad essere particolarmente ottimista nei confronti di questa tipologia di acqua), l’acqua – soprattutto se purificata – è preziosa non solamente da bere, quanto anche da applicare sulla cute e sui capelli. E non è certamente raro che un crescente numero di persone si faccia installare nelle docce un serbatoio di acqua minerale attraverso il quale compiere delle docce particolarmente purificanti. Ma è davvero così efficace?

Alopecia areata, quella di Jada Pinkett Smith: trovata la cura che fa ricrescere i capelli