Vai al contenuto

Lifestyle

Martina Colombari al naturale: il selfie senza un filo di trucco

Passano gli anni ma, e siamo sicuri di non essere gli unici a pensarlo, Martina Colombari potrebbe tranquillamente detenere ancora lo scettro di reginetta di bellezza conquistato anni fa. Era il lontano 1991 quando veniva eletta Miss Italia e oggi che ne ha 46 è uno schianto. Anche in versione acqua e sapone. Come se il tempo si fosse fermato per la moglie di Billy Costacurta e mamma di Achille.

Le ultime settimane per la verità non sono state facili. La modella, conduttrice e attrice è risultata positiva al Covid. “Mannaggia…. questo Covid è proprio str***! Beccato! (fatto tampone prima di recarmi su un set). Per fortuna solo un lieve raffreddore e perdita dell’olfatto. Se non avessi fatto il vaccino sarebbe stato molto peggio!!!”, con queste parole Martina Colombari annunciava ai fan la notizia.

martina colombari look senza trucco

Martina Colombari completamente struccata

Poi, dopo aver documentato la convalescenza, Martina Colombari ha potuto tirare un sospiro di sollievo. Sempre molto attiva sui social, quando ha reso noto di essere risultata finalmente negativa tra i tanti commenti dei fan felici della bella notizia anche quelli sospettosi secondo cui la ex Miss Italia avrebbe avuto tempi di guarigione dal Covid troppo brevi.  Era passato troppo poco tempo dal giorno in cui era risultata positiva, l’hanno accusata.

E Martina Colombari allora ha risposto pubblicando il certificato di fine isolamento domiciliare obbligatorio. Tutti muti. Come quando poco fa ha postato un selfie totalmente al naturale. Sulla spiaggia, in Romagna, con la tutina total black e il berretto di lana a coprire interamente i capelli, lady Costacurta si immortala dopo o durante la corsa.

martina colombari look senza trucco

Da sempre sportiva e per sempre bella: nel selfie senza trucco scattato sul lungomare durante il weekend Martina Colombari, 46 anni compiuti, ha un viso fresco e luminoso e fresco e pelle tonica e soda. “Un certo tipo di perfezione è raggiungibile solo attraverso un’infinita accumulazione di imperfezioni”, scrive citando lo scrittore giapponese Haruki Murakami ma sinceri: vedete davvero qualche difetto?

Costanza Caracciolo, addio biondo: “Amo il mio nuovo colore”