Vai al contenuto

Guide

Micropigmentazione del cuoio capelluto: cos’è, prezzo, quanto fa male

Benefici della micropigmentazione del cuoio capelluto. Risultati immediati: chi non ama la gratificazione istantanea? Questo trattamento offre risultati immediati visibili agli occhi. Nessun farmaco coinvolto, nessuna sostanza chimica dannosa, nessun tempo di inattività.

Più controllo sui risultati: poiché questo trattamento viene eseguito dalla mano umana, hai un po’ più di voce in capitolo quando si tratta del tuo aspetto finale. Puoi dettare il volume o fino a che punto vuoi andare sulla fronte e sulle tempie. Questo non è possibile con trattamenti come le formule per la ricrescita dei capelli. Il pigmento può durare fino a 18 mesi: la micropigmentazione del cuoio capelluto può durare da 12 a 18 mesi, a seconda. I risultati variano in base al tipo di pelle, all’esposizione al sole e alla frequenza con cui ci si lava i capelli. Non è raccomandato per le persone con la pelle grassa o le persone con molta esposizione al sole, perché svanirà più velocemente. Meno doloroso di altri metodi di trapianto di capelli o PRP.

Cosa aspettarsi durante la micropigmentazione del cuoio capelluto
Sebbene la micropigmentazione del cuoio capelluto sia meno dolorosa di altri metodi di trapianto di capelli, non è del tutto indolore. Ci sono aghi e lame coinvolti, dopo tutto. “Prima della procedura, i pazienti sono intorpiditi con una crema paralizzante topica”, afferma Akhavan. Una volta che l’area è insensibile, il tecnico utilizzerà la macchinetta del tatuaggio per creare punti o tratti in cui viene poi incorporato il pigmento, riempiendo le macchie del cuoio capelluto che presentano capelli radi o calvizie. Il costo
I trattamenti in genere costano da 450 euro a più di 1000 a seconda della posizione.

Wolf Cut taglio capelli Estate 2022: sui ricci e sui lisci resa perfetta