Vai al contenuto

News

Nuove regole mascherine e green pass dal 1 maggio: parrucchieri, barbieri e centri estetici

Green pass e mascherine parrucchieri. Dal 31 marzo 2022 abbiamo assistito alla fine dello stato d’emergenza, e adesso le nuove norme covid interessano anche i parrucchieri, i barbieri e i centri estetici. Dopo esserci lasciati alle spalle il sistema delle zone ‘colorate’, aver assistito gli allentamenti avvenuti da 1 aprile per quanto riguarda le modalità di accesso ai saloni. Vediamo insieme nuove regole per mascherine e green pass a partire dal 1° maggio.

by Pixabay


Green pass e mascherine parrucchieri, barbieri, centri estetici 1 maggio

Da tempo un brusio di sottofondo ha pregato il governo di adottare un nuovo approccio, orientato non più all’emergenza ma alla imprescindibile convivenza con una situazione che, dando un occhio agli ultimi numeri, permarrà anche nei mesi a venire.

by Pixabay

I settori d’interesse del nuovo codice normativo sono svariati. Dagli impianti sportivi, all’aperto e al chiuso, che dal mese scorso hanno riacquistato la capienza del 100%. Come riporta l’ordinanza giorni fa dal ministro della Salute Roberto Speranza, da domenica 1° maggio l’obbligo di mascherina al chiuso viene prorogato fino al 15 giugno per l’accesso a cinema, teatri, sale da concerto, ospedali Rsa, nonché a tutti i mezzi di trasporto pubblico urbano.

by Pixabay

Mentre riguardo tutti gli altri luoghi ed esercizi non presi in considerazione nell’ordinanza, la mascherina al chiuso non è obbligatoria bensì raccomandata. Stiamo parlando quindi dell’accesso a negozi, parrucchieri, barbieri e centri estetici: la mascherina non sarà più obbligatorio, ma solo raccomandata. Addio green pass e mascherine al chiuso a partire da domenica 1° maggio.

Secondo il sottosegretario Costa, dal 15 giugno la mascherina al chiuso sarà abolita ovunque: “Il governo ha scelto la gradualità: col primo maggio si archivia la stagione del Green pass, abbiamo previsto il prolungamento dell’uso delle mascherine in alcune situazioni fino al 15 giugno. Dopo il 15 giugno, se il quadro lo permetterà, allenteremo ulteriormente, eliminando l’obbligo in ogni luogo e situazione”.

Parrucchieri donna, qual è la città più cara d’Italia per un taglio