Vai al contenuto

Guide

Olio di lavanda sui capelli: il tocco magico che aspettavamo

L’olio di lavanda non ha bisogno di essere presentato chissà quanto. Indimenticabile per il suo meraviglioso aroma: migliora l’umore e concilia il sonno. Tuttavia, non tutti sanno che l’olio di lavanda può anche curare alcuni problemi di pelle ma soprattutto di capelli.

La prima cosa da sapere è che l’olio naturale al cento per cento e deve essere sempre diluito prima dell’applicazione. Mantenerlo non diluito può irritare la pelle e il cuoio capelluto. Quindi, per sicurezza, va mescolato sempre con altri oli vettori come l’olio di cocco o l’olio d’oliva.

Ecco i benefici dell’olio di lavanda per capelli e pelle

Se stai cercando una soluzione naturale per i tuoi problemi di acne, lascia che la lavanda faccia il suo corso. L’olio di lavanda non solo aiuta nel trattamento dell’acne, ma può anche essere usato per ridurre cicatrici e imperfezioni. Ha proprietà antibatteriche e antinfiammatorie. Ciò significa che può combattere i batteri che causano l’acne, assicurando che la pelle rimanga liscia. Oltretutto è perfetto per prevenire l’acne. Idrata la pelle senza ostruire i pori. L’olio di lavanda ha forti proprietà antisettiche che potrebbero rivelarsi utili nel trattamento e nella prevenzione di pidocchi, uova di pidocchi e lendini. Quindi, dì addio a tutto il prurito e l’imbarazzo grazie a questo memorabile siero.

Ultimo ma non per importanza: per aumentare la crescita dei capelli
Uno studio condotto sui topi è stato pubblicato sulla rivista Toxicology Research. Ha osservato che quando l’olio di lavanda viene applicato ai topi, i loro capelli sono cresciuti più spessi e più velocemente del normale. Quindi, con l’applicazione regolare, potrebbe anche aiutare con la caduta dei capelli modellata o ereditaria.

Capelli castani partendo dal biondo: cosa sapere prima di farli