Vai al contenuto

Colori

I veri motivi per cui i capelli diventano grigi, secondo i dermatologi

Se hai scoperto la tua prima ciocca d’argento o hai deciso di far brillare il colore naturale dei tuoi capelli, è normale chiedersi, perché i capelli diventano grigi? E mentre abbiamo pubblicizzato modi per abbracciare e modellare i tuoi capelli grigi, la scienza è in realtà piuttosto interessante.

Abbiamo tutti sentito che lo stress causi i capelli grigi e, in effetti, studi recenti suggeriscono un legame tra i due. Ma ci sono molti altri motivi. In effetti, l’invecchiamento generale e persino i tuoi geni potrebbero avere molto più a che fare con i tuoi fili d’argento di quanto potresti pensare. E le condizioni di salute sottostanti come la carenza di vitamine o l’alopecia potrebbero anche essere un fattore. Perché i capelli diventano grigi, cosa causa l’ingrigimento precoce e se è possibile invertire i capelli grigi.

Perché i capelli diventano grigi?
“I capelli grigi sono davvero capelli con meno melanina, ciò che dà colore alla pelle e ai capelli”, spiega Azadeh Shirazi, M.D., un dermatologo certificato. “Mentre i capelli bianchi sono completamente privi di [melanina]. Con l’invecchiamento, c’è un graduale declino del numero di cellule staminali che maturano per diventare cellule produttrici di melanina. Queste cellule possono usurarsi, danneggiarsi o perdere i sistemi di supporto destinati a mantenerle in funzione”.

Apparentemente, anche i nostri geni sono un fattore. “Con l’avanzare dell’età, le nostre cellule non producono tanta melanina con conseguente capelli grigi (diminuzione della melanina) o capelli bianchi (assenza di melanina)”, spiega Janiene Luke, M.D., dermatologo certificato presso la Facoltà di Medicina della Loma Linda University. Gruppo in California. “C’è una componente genetica e questo può essere visto in coloro che mostrano un incanutimento prematuro (che si verifica prima nella vita quando si hanno 20 o 30 anni). Tuttavia, la crescita e la pigmentazione dei capelli sono processi altamente regolati con più geni e molecole di segnalazione cellulare coinvolte, in cui qualsiasi interruzione di questi processi può portare a capelli grigi”.

Anche ciò che c’è sul nostro cuoio capelluto, o meglio, il bulbo pilifero, ha un ruolo, secondo Marisa Garshick, M.D., F.A.A.D., una dermatologa certificata. “Con l’avanzare dell’età c’è un accumulo di perossido di idrogeno nel bulbo pilifero che può distruggere le cellule che producono pigmento, portando a una diminuzione della melanina e dei capelli grigi”.

Herringbone highlights, i capelli grigi usati come colpi di sole