Perdita di capelli post partum

Perdita di capelli post partum. Perché succede e come rimediare

Uno dei problemi più riscontrati dalle neomamme è la perdita di capelli.

Dopo la gravidanza moltissime donne si lamentano per la copiosa perdita di capelli entrando in una situazione quasi paranoica. Sarà facile trovare capelli sul pavimento, tra le lenzuola, o spazzolando la chioma.

Ma niente paura! Si tratta di un fenomeno abbastanza comune che coinvolge molte mamme subito dopo il parto.

Ma qual è la causa della perdita di capelli e quanto dura questa fase?

La perdita di capelli post-partum

Mamme, non temete. La perdita di capelli nella fase post partum è comune a tutte le mamme.

Nello specifico è causata dall’improvviso calo di ormoni di ogni donna dopo aver partorito. Il calo degli estrogeni non causerà problemi estetici come calvizie o problemi simili ma molto probabilmente noterete una maggiore quantità di capelli persi.

In più durante la fase post parto la donna vive una particolare situazione di stress e ansia che alimenta ancora di più questo fenomeno.

Del resto le donne risentono molto del periodo che stanno vivendo: in autunno ad esempio la perdita di capelli è un evento normalissimo.

Attenzione però, se la perdita di capelli è anomala occorre subito rivolgersi a un medico per un controllo specifico perché potrebbe essere dovuta a carenza di vitamine.

Quanto dura e come rimediare?

La fase di perdita di capelli rientra di norma dopo 3-4 mesi dal parto!

Più ci si allontana dal parto più la situazione dovrebbe rientrare alla normalità ma dipende anche molto da quando il corpo della donna riprende il normale ciclo ormonale.

Per contrastare la caduta dei capelli esistono tuttavia alcuni possibili rimedi.

Fondamentale è curare l’alimentazione mangiando abbondante frutta e verdura, che sono piene di vitamine e aiutano a promuovere la crescita dei capelli e mantenere sani i follicoli.

Le fibre e gli antiossidanti contenuti in alcuni cibi specifici poi aiutano la crescita dei capelli.

Inoltre è consigliato lavare i capelli con uno shampoo che contenga la biotina e silice per rafforzare la chioma e asciugare i capelli con un phon a bassa temperatura. Il calore eccessivo rende infatti ancora più fragili i capelli.

Per lo stesso motivo è bene non legare i capelli in acconciature, trecce o code che creano stress e tensione. Meglio lasciare la chioma al naturale e sciolta!

Se notate una caduta eccessiva potete integrare la dieta alimentare con vitamine A, B6, B12 e zinco per mantenere in salute la chioma e i follicoli.

Ma come abbiamo già detto, neomamme niente paura. La perdita di capelli è fisiologica nella fase post partum.

Portate un po’ di pazienza e la vostra chioma tornerà a brillare come prima.

Classe 1991, sempre in linea con le tendenze del momento, ama il mondo beauty nel suo complesso. Grazie ai suoi studi in marketing ha appurato le migliori strategie per domare i suoi capelli ricci!