Se avete superato i 50 anni e desiderate apparire più giovani o, comunque, “a posto” con voi stesse e con la vostra femminilità, potrebbe essere utile compiere un sano e interessante approfondimento all’interno di alcuni stili di capelli che stanno andando per la maggiore proprio per la vostra fascia anagrafica. Un’età importante e preziosa, nella quale mostrare una rinnovata femminilità e seduzione non è poi così difficile!

In primo luogo, quel che vi consigliamo è di evitare ogni eccesso. Evitate pertanto tonalità di capello troppo scure, lunghezze esagerate, ciuffi troppo pesanti, e così via. Il taglio per le donne over 50 dovrebbe essere delicato, utile per poter incorniciare il volto e poter seguire i lineamenti.

E il colore?

Per quanto riguarda il colore, la scelta è molto ampia. Potete ad esempio optare per un castano naturale, schiarendo la capigliatura spenta con i colpi di sole, evitando magari i contrasti netti tipici di chi vuole sposare un nero corvino con una carnagione pallida, o un biondo platino con una carnagione molto abbronzata. Via libera ai colori caldi, soprattutto se illuminati da adeguati giochi di colore.

5 consigli per le donne over 50 che vogliono capelli al top!

Su La Stampa è comparso un interessante approfondimento legato alla moda capelli per le over 50 con, in particolare, 5 consigli per quelle donne che desiderano avere i capelli sempre al top (trovate qui l’articolo originale). Ma quali sono i suggerimenti che le donne entrate nella “seconda giovinezza” dovrebbero tenere bene a mente? Ecco le regole fondamentali.

Accettare i propri capelli

Il punto di partenza è quello di accettare i propri capelli, lisci o ricci che siano, premiando i loro punti di forza e cercando di correggere eventuali punti deboli. Una regola che vale ancora maggiormente quando si arriva, inesorabilmente, all’età in cui compaiono i capelli bianchi. Accettateli di buon grado, e cercate di adottare tagli e colori che siano più naturali.

Trovare il colore giusto

Se i capelli bianchi sono eccessivi o non sono di nostro gradimento, è pur sempre possibile ricorrere alla classica tintura per i capelli. Cercate solamente di individuare il colore giusto, evitando che la tinta si trasformi in un momento per peggiorare, e rendere poco naturale, il proprio aspetto. Condividete le vostre impressioni con il parrucchiere: sarà lui a suggerirvi il colore più adatto per il vostro incarnato.

Capelli grigi, perché no?

Il terzo consiglio è una conseguenza di quanto sopra. Il colore grigio non è certamente oggetto di repulsione e, anzi, può conferirvi un fascino unico. Se pertanto non avete voglia di ricorrere in continuazione alle tinture dei capelli, accettate di buon grado il grigio: sfogliando le riviste patinate troverete tante star alle quali ispirare le vostre acconciature!

Anche lungo va bene

Secondo un mito popolare, più si avanza con l’età e più si dovrebbe accorciare la propria pettinatura. Niente di più sbagliato! Anche una volta che ci si è lasciati alle spalle la soglia dei 50 anni di età è sempre possibile adottare i capelli lunghi. Le regole sono sempre le stesse!

La frangia, una valida alternativa

Ultimo consiglio è relativo alla frangia, che non è certo una esclusiva delle generazioni più giovani. Anzi, si rivela certamente una buona soluzione per le over 50. Perché non osare?

Colore capelli, tutte le anticipazioni e le tendenze per il 2019