Diamoci un taglio: oltre 70 metri di capelli donati per i malati oncologici

Ricordate “Diamoci un taglio”, il progetto che raccoglie capelli da donare per le parrucche oncologiche? In Alto Adige i metri di capelli raccolti per fare del bene sono addirittura oltre i 70! Le adesioni sono andate ben oltre le aspettative. Scopriamo insieme i dettagli di questa bella iniziativa.

Diamoci un taglio

L’iniziativa è stata ben accolta da subito dai parrucchieri di Cna-Shv Federacconciatori e promossa da Lilt e RagionevolMente. Tutti gli enti hanno aderito senza pensarci un secondo, ma di certo non si sarebbero mai aspettati così tante adesioni. Da Bolzano, inoltre, arrivano altri 13 metri di capelli, rispettivamente raccolti da luglio a oggi. Questi si vanno ad aggiungere ai già raccolti 26 metri, da febbraio ad ora. Ma non è finita qui: ben altri 30 metri di capelli, nello stesso lasso di tempo, sono stati consegnati alla Lilt da donatori e parrucchieri che non hanno aderito all’iniziativa, ma hanno comunque voluto eseguire il taglio.

Come funziona

La donazione minima è di almeno 20 centimetri; ogni 800 grammi di capelli donati, la ditta Winner’s – Capelli Vincenti – che si trova a Verona – dona una parrucca a RagionevolMente che, collaborando con la Lilt, provvede poi a metterla a disposizione dei pazienti oncologici che la richiedono. Non è davvero un bel gesto? L’iniziativa era prevista per tutto il 2019, ma si prolungherà anche nei primi sei mesi del 2020. 

Laurea in Economia e commercio, da sempre appassionato di scrittura online e di mondo femminile in particolare: moda, capelli, bellezza.