Per qualcuna è una valida norma non scritta, mentre secondo altre sono solo dicerie. In qualsiasi modo la pensiate, pare che le fasi lunari possano influenzare in maniera piuttosto significativa il ciclo di vita del capello. E non è certamente un caso che in antichità si fosse convinti che la lunga, con il suo ruotare intorno alla Terra, potesse influenzare la vita dell’uomo. Perché allora questa influenza non potrebbe essere allargata anche alla crescita dei capelli e alla loro rigenerazione?

Secondo le leggende popolari, tagliarsi i capelli con la luna crescente ne favorisce una crescita più rapida e sana, contribuendo dunque ad avere con sé una chioma più folta e rigogliosa. Naturalmente, quanto sopra può essere portato a vostro vantaggio anche nella situazione inversa: se infatti volete mantenere il taglio di capelli corti più a lungo del normale, dovrete eseguire il taglio nei periodi di luna calante. Per quanto ovvio, non vi è alcuna ragione scientifica per farlo ma, considerato che agire in un modo o nell’altro non nuoce a nessuno, potreste cercare di sperimentare se le fasi lunari hanno o meno influenza sulla vostra capigliatura.

Non solo. Secondo alcune persone, chi vuole avere dei capelli più folti del normale dovrebbe cercare di tagliarsi la chioma nel periodo in cui la luna transita nel segno del leone. Di contro, sarebbe da evitare il periodo in cui la luna è nel segno del capricorno o in quello dei pesci. Pare che tagliarsi i capelli con la luna in capricorno favorisca la formazione della forfora, mentre tagliarsi i capelli con la luna nei pesci favorirebbero un fastidioso effetto ispido. Insomma, due situazioni non proprio favorevoli… almeno per chi crede a queste cose!

Capelli ricci: Tagli ed acconciature per il 2019