talloni screpolati

@Shutterstock – Africa Studio

Talloni screpolati: cause e rimedi per una pelle liscissima

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’estate è vicina e i sandali anche: con l’arrivo della stagione calda l’unica cosa che vogliamo davvero fare è abbandonare stivali e sneakers per concederci l’ebrezza di indossare le scarpe aperte e far respirare finalmente i nostri piedi. C’è da dire, però, che dopo mesi di scarpe chiuse anche questi ultimi hanno bisogno di essere coccolati un po’ prima di poter essere nuovamente esposti a sole e caldo. Oltre alla pedicure che ovviamente mette in risalto qualsiasi sandalo, bisogna pensare anche ai talloni screpolati che inevitabilmente rovinerebbero il nostro outfit. Se anche voi ne soffrite, ecco una rapida guida che potrà farvi comodo per affrontare l’estate al meglio!

Talloni screpolati: le cause

Il tempo da dedicare a noi stesse è sempre troppo poco, specialmente ora che la vita sembra riprendere la piega della normalità. Le cause dei talloni screpolati sono diverse: tanto per cominciare la pelle di questa zona è povera di ghiandole sebacee, al contrario – ad esempio – del viso. Di conseguenza è facile che su talloni e gomiti si possano accumulare cellule morte che fanno apparire la nostra pelle secca, spesso a tal punto di screpolarsi o addirittura spaccarsi creando vere e proprie ferite. Inoltre, come spesso diciamo, anche una corretta dieta ha ripercussioni su pelle e capelli. Idem per l’acqua: bere almeno due litri di acqua al giorno può favorire una pelle luminosa, priva di imperfezioni e ovviamente la diminuzione drastica della cellulite.

I rimedi

Pietra pomice

I rimedi per contrastare i talloni screpolati sono tantissimi: primo fra tutti è certamente l’uso della pietra pomice. Questa fa parte delle pietre laviche e si presenta molto leggera e porosa. Passandola sulle zone interessate ha il potere di levigare la pelle e farla tornare liscia e senza imperfezioni. La pietra pomice è facilmente reperibile anche al supermercato. L’unica accortezza è quella di usarla mentre la pelle è ancora umida, così da evitare di farsi male e soprattutto per avere un risultato ancora più efficace.

[amazon box=”B07G98MNB6″]

Creme a base di urea

I prodotti a base di urea sono un vero portento contro la pelle screpolata e indurita. L’urea è una sostanza organica che favorisce l’esfoliazione cutanea rendendo lo strato corneo dell’epidermide lucido, morbido e levigato. Queste creme sono utili soprattutto nel caso si voglia ammorbidire ed elasticizzare la pelle arida, inspessita o appunto screpolata.

[amazon box=”B075BGGGJD”]

Maschera

Un altro suggerimento può essere la maschera per i piedi. In commercio esistono diversi prodotti di questo tipo, alcuni davvero molto economici. All’interno di queste maschere si trovano lozioni vegetali; applicarle è davvero semplice perché risultano essere dei veri e propri calzini dove inserire il piede. Una volta fatto questo passaggio basterà semplicemente lasciare agire la maschera mentre vi rilassate leggendo un libro o guardando il vostro telefilm preferito.

[amazon box=”B07G75DJTC”]

Bicarbonato

Il bicarbonato è perfetto per ammorbidire la pelle dura dei piedi; questo è un rimedio ultra naturale e basterà scioglierne tre cucchiai in una bacinella con acqua tiepida per osservarne un risultato immediato. Se usato insieme alla pietra pomice, sarà ancora più efficace. Basterà mantenere i piedi a mollo per 10/15 minuti.

[amazon box=”B016OVOI5G”]

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Anno 1992, ama nel profondo la bellezza. Grazie alla fusione del diploma all'Accademia di trucco cinematografico e la laurea in Cinema e Produzione Multimediale è riuscita a fare ciò che più ama: scrivere di makeup e tendenze
Seguici su Facebook

Approfondimenti, rumors, scoop, indiscrezioni, guide, fotogallery, video e tanto altro ancora.

Se su Instagram?

Seguici anche sulla nostra pagina Instagram, migliaia di foto tutte per te!