tantouring

Foto: elle.de

Cos’è il Tantouring? Differenze con il Contouring e come realizzarlo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Molti sostengono che il Tantoruing sia la versione estiva del Contouring, ma che vuol dire? Questa tecnica di makeup è un autoabbronzante semipermanente per il viso, dall’effetto naturalissimo. Scopriamo come si realizza.

Leggi anche:  Contouring: cos’è, come si realizza e i prodotti necessari

Cos’è il Tantouring?

Il Tantoruing è una tecnica makeup che scolpisce il viso avvalendosi dell’autoabbronzante anziché di prodotti in polvere o liquidi; il risultato è semipermanente e non dovrà essere ritoccato ogni giorno perché persisterà nel tempo, soprattutto se poi – andando al mare – aggiungerete al potere dell’autoabbronzante anche quello del sole sulla pelle. Il segreto è quello di scegliere un prodotto leggermente più scuro del nostro incarnato e applicarlo nelle stesse aree dove normalmente andreste ad applicare i prodotti scuri per il Contouring, dunque fronte, lati del naso, mandibola e sotto gli zigomi.

Il Tantouring sta bene a tutte, indipendentemente dalla vostra carnagione e il risultato finale è totalmente naturale e brillante; ottimo per rendere l’abbronzatura luminosa e compatta. Questa tecnica valorizza i lineamenti e rende le pelli più giovani e dall’aspetto sano; il vostro viso, quindi, risulterà perfettamente e realmente abbronzato ed è per questo che moltissime donne sfruttano il potenziale di del Tantouring anche in autunno.

Differenza fra Tantouring e Contouring

Come abbiamo detto prima, la tecnica di cui stiamo parlando sfrutta il potere dei prodotti autoabbronzanti e non quelli di makeup in polvere o liquidi. Per questo motivo il suo effetto risulta semipermanente e non va via semplicemente struccandosi.

Come si realizza?

Innanzi tutto è bene esfoliare la pelle per prepararla al Tantouring; dunque sarà bene fare uno scrub che renda l’incarnato compatto, uniforme e pronto. Successivamente, poi, per idratare la pelle dovrete applicare una crema idratante, ma leggera. Iniziate ad applicare l’autoabbronzante in maniera graduale per facilitare la realizzazione di questa tecnica e lasciate in posa per almeno 3 ore. Alla fine del tempo necessario, lavate il viso con acqua fredda o tiepida. Di seguito vi lasciamo un video tutorial:

Segui già Capellistyle.it su Instagram? Clicca QUI per rimediare!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Anno 1992, ama nel profondo la bellezza. Grazie alla fusione del diploma all'Accademia di trucco cinematografico e la laurea in Cinema e Produzione Multimediale è riuscita a fare ciò che più ama: scrivere di makeup e tendenze
Se su Instagram?

Seguici anche sulla nostra pagina Instagram, migliaia di foto tutte per te!

Seguici su Facebook

Approfondimenti, rumors, scoop, indiscrezioni, guide, fotogallery, video e tanto altro ancora.