Tatuaggi

Tatuaggi braccio: fotografie per aiutarvi a sceglierli

tatuaggi-braccio

Non è facile scegliere un tatuaggio. Il disegno infatti resterà sulla vostra pelle per tutta la vita e perciò dovete optare per qualcosa che vi convinca pienamente. Questo discorso vale sia per il braccio che per altre parti del corpo, come ad esempio la caviglia.

Quindi, utilizzate tutta la creatività se siete degli abili disegnatori oppure, studiare il prossimo vostro tattoo con un tatuatore di cui vi fidate. Lasciate che sia lui a sfruttare le doti artistiche e voi date spunti, idee e suggerite modifiche. Procedimento troppo lungo? Potete tranquillamente scegliere una delle mille idee presenti su internet e trarre spunto oppure, potete copiarla e richiedere magari solo qualche piccola modifica!

Nell’articolo di oggi vi parliamo proprio dei tatuaggi per le braccia più belli, sia che siate uomini e donne troverete tantissimi spunti interessanti.

1

Come scegliere il tatuaggio giusto per voi

Prima di tutto dovete decidere in quale punto del braccio farlo e se deve ricoprire anche un’altra zona, come ad esempio la spalla, una parte di schiena, di collo etc. Nessuno vi vieta di scegliere un tatuaggio piccolo, come può essere ad esempio una rondine o un quadrifoglio.

Dopo appunto dovete decidere appunto cosa tatuarvi. Da qui viene poi naturale scegliere anche la dimensione del vostro tatuaggio. Volete sapere quali sono i tatuaggi più comuni (ma non per questo banali)? Eccovi accontentati!

7

Le iniziali

Sono le più gettonate. Piccole e discrete, possono essere tatuate in qualunque parte del braccio. Le iniziali possono essere le vostre, quelle dei genitori, di un’amica, del fidanzato o addirittura quelle del cane. Secondo noi è bene far attenzione. Anche se le iniziali tatuate non sono impegnative come il nome intero, sono pur sempre rischiose.

Le uniche delle quali probabilmente non vi pentirete mai sono quelle dei vostri figli, forse dei genitori e del cane, ma attenzione ad amici e fidanzati che, oggi ci sono e domani chissà! Potreste trovarvi a fare i conti con le iniziali di qualcuno che ormai detestate, ben impresse sulla vostra pelle tra l’altro.

37

Tatuaggi con le scritte

Non sempre equivalgono a nomi, alcune volte possono essere citazioni o passaggi di libri. Possono essere versi di canzoni o un pensiero che avete partorito in un particolare momento della vostra vita. Questi tipi di tatuaggi di solito sono legati a dei ricordi particolari e si prestano bene alle braccia perché appunto vanno in lunghezza. Scritte brevi di solito vengono tatuate sui polsi, quelle lunghe sugli avambracci.

4

Tatuaggi Maori

I tatuaggi maori, molto amati sia dalle donne che dagli uomini, sono disegni astratti dalle forme tribali. I Maori infatti sono una popolazione della Polinesia, che utilizza il tatuaggio come un rito sacro. Loro stessi hanno il corpo praticamente ricoperto. Questo perché ritengono il tatuaggio come un rito che accompagna la persona durante la crescita, segnando le varie “imprese”. Ogni tanto infatti vengono ritoccati in base ai cambiamenti affrontati.

Qui in Italia la tipologia di tatuaggi Maori più diffusa è quella Kirituhi. Potete scegliere tra tantissimi stili differenti e su internet non mancano di certo le idee. Il nostro consiglio però è quello di cercare un bravo tatuatore esperto in questo genere di tatuaggi, il quale deve essere anche a conoscenza della cultura di questo affascinante popolo.

33

Fiori

I motivi floreali vanno per la maggiore, forse più tra le donne che tra gli uomini, ma sono comunque molto gettonati. Piante rampicanti su per il braccio, ma anche altre versioni molto più stilizzati. Possono essere piccoli e in un punto poco visibile oppure grandi ed eccentrici.

Colorati o bianco e nero?

26

Una delle domande più comuni è questa. Mi faccio un tatuaggio bianco e nero, oppure ne scelgo uno colorato? La decisione è solo vostra! Tutto dipende dal vostro gusto e quello che cercate. I tatuaggi colorati sono chiaramente più adatti ad esempio se scegliete di tatuarvi dei fiori o una figura particolare, se desiderate un tatuaggio allegro. Tuttavia non è facile da saper portare e può venire a noia secondo noi. Molto meglio il tatuaggio bianco e nero da questo punto di vista, però il difetto è che alla lunga può risultare un po’ piatto.

28

Ci sono tatuaggi che necessariamente devono essere bianchi e neri, come ad esempio i Maori. Difficilmente invece un tatuaggio deve essere per forza colorato. Non dimenticatevi poi che ci sono tante vie di mezzo. Ad esempio, potete scegliere di farvi un tatuaggio con uno o due colori al massimo, oltre al bianco e il nero. Valutate bene e come sempre, chiedete consiglio soprattutto al vostro tatuatore!

Tatuaggio da uomo o da donna?

9

Secondo noi, non ci sono tatuaggi esclusivamente maschili o femminili. In fin dei conti ognuno ha i propri gusti e, anche un tatuaggio molto forte come ad esempio una tigre tatuata sul braccio, non è esclusivo appannaggio del sesso maschile. La cosa importante è che scegliete un tatuaggio con il quale vi sentite a vostro agio, che non vi vergognate ad esporre e che ritenete parte integrante di voi.

Prendiamo ad esempio i fiori, si fanno questi tatuaggi sia gli uomini che le donne. Ma anche le pin-up sono molto apprezzate da entrambi i sessi, chi per un motivo chi per un altro.

Come scegliere il tatuaggio giusto?

Non è facile e dovete farlo con molta attenzione. In questo articolo però, come avete visto, vi abbiamo date diverse idee, soprattutto visive. Qui sotto aggiungiamo una gallery dove potete trovare sia le foto viste fin’ora, sia altre nuove. Il nostro scopo è quello di aiutarvi a trovare l’idea giusta che vi porterà a realizzare il tatuaggio perfetto per voi! Sfogliate la nostra gallery e, attraverso i commenti, fateci sapere che tatuaggio avete deciso di farvi!

In collaborazione con www.tatuaggistyle.it

9

50+ tatuaggi con la luna e i loro significati!

tatuaggi-luna

La Luna è uno degli elementi che vengono tatuati più frequentemente sulla pelle delle donne. E non è certo una sorpresa! La Luna è infatti generalmente il simbolo del potere femminile (ma non in tutte le popolazioni), in grado di simboleggiare in via universale il ritmo del tempo ciclico e il divenire universale, le fasi di nascita, di morte, di resurrezione, che vanno pari passo con le varie fasi cicliche della luna, che pertanto equivalgono a una sensazione di immortalità e di eternità, di rinnovamento e di illuminazione.

Luna: la misura del tempo

Considerata la sua fase ciclica infinita, la Luna è la misurazione del tempo (d’altronde, in origine il tempo era proprio misurato dalla successione delle fasi lunari). La Luna è inoltre potere: controlla le maree, le piogge, le acque, le inondazioni, le stagioni, e, in sintesi, l’intera vita. Ecco perché, in antichità, tutte le divinità legate alla luna controllano erano altresì quelle in grado di controllare il destino.

moon-tattoo-design

Luna: piena o mezza?

Anche se tali significati si sono persi con il passare degli anni, la Luna ha un profondo diverso significato simbolico a seconda che sia piena o mezza. In particolare, la Luna piena contraddistingue l’integrità, il compimento, la forza e il potere spirituale, mentre la mezza Luna è simbolo funereo, con quella calante che rappresenta l’aspetto sinistro e misterioso. La luna crescente è invece simbolo di luce, di crescita e di rigenerazione.

Animali notturni

Spesso la luna viene tatuata insieme a degli animali notturni. Si pensi al gatto, alla volpe, al gufo, ma anche a tutti gli animali che sono legati alle acque, come le rane e il rospo. In questi casi, il potere simboleggiante del tatuaggio è ancora più forte e più profondo.

Tatuaggio della Luna nelle varie culture

Il tatuaggio della Luna è uno di quelli che cambiano maggiormente a seconda delle varie culture nelle quali è riprodotto. Ad esempio, in molte popolazioni africane la Luna è la divinità maschile, e simboleggia il tempo e la morte. In astrologia, la Luna è simbolo di vita e di impulso sessuale, di emozioni e di sensazioni.

moon-tattoo-design-4

Per i buddisti la Luna è simbolo di pace, di serenità e di bellezza, con il plenilunio che è sinonimo di forza e di potere spirituale. Per i cinesi, la Luna è il simbolo della femminilità, del passivo, della transitorietà e dell’immortalità. Per i cristiani, la Luna è la dimora dell’Arcangelo Gabriele, mentre il sole è quella di Michele.

Ulteriormente, per gli egiziani la Luna falcata è considerata prevalentemente come un attributo di Iside poiché Regina del Cielo (Thoth è una divinità lunare) mentre per gli eschimesi la Luna rappresenta colei che è in grado di “mandare” la neve. Per i giapponesi, contrariamente a quel che avviene in molte altre popolazioni, la Luna è maschile, e rappresenta il dio Tsukiyomi, nato dall’occhio destro di Izanagi. Per i greci la Luna viene associata all’albero: Moira, la dea luna, era al di sopra degli dèi, e le Moire, le tre dee del destino, sono il potere che la luna esercita sul destino stesso. Per gli Indù, la luna falcata simboleggia la nuova nascita, il neonato che è impaziente di crescere.

Ancora, per gli iraniani la Luna era venerata come Mah, mentre per gli islamici la Luna è il simbolo della misura del tempo, e lo spicchio di luna simboleggia come la dualità nella manifestazione finisca col tornare all’unità. La luna falcata è d’altronde il simbolo dell’lslam.

Ancora, per i maori la Luna è il marito di tutte le donne, il dio Padre, mentre per le popolazioni scandinave la Luna richiama il carro lunare di Freia, tirato da gatti lunari. Per i sumeri Sin è la divinità lunare, il dio maschile della saggezza, in grado di costituire colui che misura il tempo e il destino. E non è dunque un caso che la notte con la luna piena era periodo dedicato alle preghiere, ai festeggiamenti e ai sacrifici.

Infine, ricordiamo come per le popolazioni sciamaniche la Luna richiami un profondissimo potere magico, mentre per i taoisti la Luna è la verità, l’occhio che splende nel buio.

50+ foto per voi

Chiudiamo il nostro approfondimento con oltre 50 foto di straordinari tatuaggi con la Luna. Sfogliateli, cercate di comprendere se ci sia qualcosa che possa fare al caso vostro e… fatecelo sapere!

1-3

Tatuaggio sulle dita, una guida e 55 foto da cui prendere ispirazione!

tatuaggi-sulle-dita

L’autunno è tornato. Probabilmente non siete contente di aver dato l’addio (temporaneo!) alla bella stagione, ma un motivo che potrebbe compensare questo scoraggiamento è presto servito: l’arrivo della stagione fredda coincide con il momento ideale per potersi fare un bel tatuaggio con il quale imprimere sulla vostra pelle un segno di personalità e di emozione. In merito, uno dei trend più interessanti del momento è quello che ha portato tantissime donne a scegliere di farsi un bel tatuaggio sulle dita: ma in cosa consiste? Quali sono i migliori? E che cosa dovreste ben sapere prima di procedere oltre? Cerchiamo di riassumere tutto ciò che è bene conoscere prima di farsi un tatuaggio sulle dita, e proponiamoci quindi ben 55 foto dalle quali prendere ispirazioni!

Perché farsi un tatuaggio sulle dita?

Le motivazioni che potrebbero spingervi a farvi un bel tatuaggio sulle dita sono naturalmente molto numerose. Per alcune persone, significa semplicemente decorare una parte del corpo visibilmente esposta, e dunque la possibilità di poter mostrare un bel simbolo da personalizzare. Per molte altre persone significa compiere una promessa d’amore o d’affetto: non è un caso che molti tatuaggi sulle dita richiamino alla mente l’anello e, dunque, l’esistenza di una relazione molto forte, da approfondire e custodire gelosamente…

tatuaggi-piccoli-620-1

Cosa sapere prima di farsi tatuare sulle dita

Come vedremo tra breve, altrettanto numerose (anzi, di più!) sono le idee che potreste adottare per poter progettare il vostro prossimo tatuaggio sulle dita. Prima di far ciò, però, cercate di ricordare che per poter ottenere il massimo da questa attività dovreste tenere a mente alcuni elementi. Non si tratta, intuibilmente, di niente di eccessivamente serio e preoccupante, quanto di alcuni piccoli accorgimenti che è bene ricordare al fine di non commettere dei grossolani errori nella pianificazione e nella gestione del vostro bellissimo tatuaggio sulle dita.

Anzitutto, ricordate che il tatuaggio andrete a farlo sulle dita, una zona delle mani molto esposta. L’esposizione non è solamente agli occhi altrui: parliamo soprattutto dell’esposizione agli agenti atmosferici (e non solo), che condurrà a un indebolimento della pelle e a un suo deterioramento. Pensate, ad esempio, a quante volte vi laverete le mani, e a quanto tale numero sia maggiore rispetto al lavaggio di altre zone (come le spalle). Ma cosa significa quanto sopra? Perché è così importante tenere in considerazione la specificità rappresentata dalla particolare esposizione di cui soffrono le nostre mani?

Anche in questo caso, la risposta è presto servita: essendo sottoposta a uno stress maggiore rispetto a quanto avverrebbe in altre parti del corpo, la zona nella quale andrete a compiere il vostro bel tatuaggio sulle dita potrebbe rovinarsi almeno in parte, e il tatuaggio potrebbe dunque scolorirsi e necessitare di un “aiuto”. Niente paura: non si tratta certamente di un deficit di bravura del vostro tatuatore, quanto di una caratteristica – che sopra abbiamo già accennata – tipica delle dita. Se il vostro tatuaggio apparirà particolarmente stressato e indebolito, non c’è altro da fare che tornare dal tatuatore per un piccolo ritocco estetico.

tatuaggio-mani-10

Un’altra avvertenza che ci sentiamo di condividere con tutte voi è la necessità di sottoporre questa particolare creazione a una cura ancora più attenta al normale. Trattandosi di una zona molto esposta, il tatuaggio sulle dita dovrà essere curato con particolare specificità, soprattutto nei primi giorni post-creazione: attenzione dunque a non utilizzare saponi e detergenti aggressivi almeno per 15-20 giorni, per evitare che il colore si rovini fin da subito. Tenete dunque in considerazione che la guarigione della zona del tatuaggio richiederà molta attenzione, e che dovrete adeguatamente proteggere l’area con pellicole che il vostro tatuatore sarà in grado di darvi. Idratatela altresì con una buona crema, anch’essa generalmente consigliata dal professionista che vi effettuerà il tatuaggio.

Tante idee per un bel tatuaggio!

Chiarito quanto precede, vi rassicuriamo sull’effetto positivo cui andrete incontro. Un tatuaggio sulle dita è infatti quel che ci vuole per poter apprezzare maggiormente la propria femminilità e la propria personalità: si tratta inoltre di un tatuaggio di piccole dimensioni, facilmente praticabile anche in via non permanente, e che riuscirete a scegliere all’interno di un vastissimo ventaglio di fonti di ispirazione.

In tal proposito, permetteteci un piccolo approfondimento fotografico. Nelle righe di cui sotto troverete infatti una bella gallery con 55 diversi scatti che hanno immortalato degli ottimi tatuaggi da farsi sulle dita. Come sempre, il nostro suggerimento è quello di dare un’occhiata approfondita alle varie foto, e cercare di capire se all’interno di questa serie di foto riusciate o meno a trovare delle utili fonti di ispirazione. Nel caso in cui la risposta sia positiva, ricordate sempre che è fondamentale cercare di personalizzare il tatuaggio: trovate qualcosa che potete sentire realmente “vostra”, e che possa comunicare non solo all’esterno, quanto principalmente a voi stesse, le emozioni che andate cercando mediante il tatuaggio.

E voi che ne pensate? Vi siete mai tatuate le dita? Con che cosa? Che consigli potete dare alle nostre lettrici?

2e6fb4b5068ff00aa89904037729ca33

8tatuaggimani-630x420

22c2882be22fa8b8c1454bcb0b98f91c

46ccd42e64d9439f0a3288c5948f9aec

569e5626e4b0d27b76947711_1453217718_c446x251

632

2014-09-17_0008

2014-09-17_0012_002

2014-09-17_0013_001

322361226a8c4125e148b8ef6982f585

1451159029_trend-mini-tatuaggi

1451159187_tatuaggio-dito

amore-e-infinito-i-tatuaggi-sulle-dita

anelli-tatuati

animali-per-disegni-sulle-dita

cuoricino-tatuato-sul-mignolo

d0befeead6523daeb2209583d1b42a56

dito-1

Tatuaggi di coppia: 37 idee da non perdere!

tatuaggi-di-coppia

Una coppia di fidanzati o di amici, due sorelle, due fratelli, padre e figlio, madre e figlio… può capitare che due persone, legate da sentimenti che possono essere i più disparati, scelgono di tatuare sulla pelle un simbolo della forza di questa unione.

Diciamolo, tatuarsi il nome o l’iniziale di una persona ormai, è passato un pochino di moda e sempre più persone scelgono di tatuarsi qualcosa di creativo e spesso ironico, condividendo l’idea e il tatuaggio con un amico, un fidanzato, un figlio etc.

7

Possono essere piccoli tatuaggi come ad esempio quelli fatti sulla caviglia, oppure qualcosa di un po’ più vistoso. La scelta questa volta non è più solo vostra ma deve essere condivisa in due. Si tratta di un tatuaggio permanente, che resta a vita e non potete rimuoverlo (almeno che non scegliate di sottoporvi a qualche costoso intervento).

Prima ancora di essere certi del tatuaggio, dovete esserlo della persona con la quale lo condividete. Quanto è forte il vostro rapporto? Magari non viene messo in discussione quello tra due fratelli o genitore e figlio, ma quando c’è di mezzo l’amicizia e l’amore tutto è variabile, anche se nel momento in cui lo vivete, sembra eterno.

2

Sapete però qual è il bello dei tatuaggi di coppia, che non siano nomi o iniziali? Possono rimanere dei bei ricordi, alcune volte dolorosi, ma non avrete comunque il nome dell’altro impresso per sempre sulla vostra pelle. Ma soprattutto, sono molto più creativi. Potete sbizzarrirvi!

Ma i tatuaggi per le coppie, sono adatti a persone di tutte le età? Si, lo sono. Potete farlo a 20 come ad 80. La cosa importante è che siete sicuri di ciò che state per fare. Ogni età è seguita da una maturità diversa e probabilmente, i gusti saranno diversi a 50 rispetto che a 30 anni. Noi con l’articolo di oggi, vogliamo offrirvi tante idee interessanti che speriamo possano esservi d’aiuto in questa particolare fase di scelta!

14

Idee per tatuaggi di coppia perfetti!

Passiamo adesso alle idee, perché è questo il motivo per cui ci state leggendo no? Prima cosa, scegliete il punto. Può essere il polso, la caviglia, il braccio, l’interno coscia, la spalla, l’orecchio, il piede… di solito considerate che questi tattoo non sono grandi come ad esempio un tatuaggio Maori. Perciò sono preferibili parti del corpo piuttosto piccole.

Tatuaggi sulle dita

27

Piccoli, eleganti e davvero molto gettonati. I tatuaggi sulle dita sono tra i più apprezzati specialmente nelle coppie di fidanzati. Qualcuno sceglie le tradizionali iniziali, qualcuno invece sceglie di tatuarsi le fedine, qualcun altro, lascia libera la creatività!

Polso

18

Anche il polso è un punto particolarmente adatto a questo genere di tatuaggi, questo perché è possibile far combaciare il proprio con quello dell’altra persona in un attimo e unire così ad esempio le due metà di uno stesso simbolo, proprio come quello di copertina.  Potete davvero sbizzarrirvi! E’ il punto scelto soprattutto tra le coppie di fidanzati. Sono adatti tatuaggi piccoli, come ad esempio un piccolo smile, ma anche cose un po’ più creative e complicate. Siamo certi che, con tanto impegno, riuscirete a trovare qualcosa che soddisfa entrambi!

Braccio

9

Anche le braccia sono posti perfetti dove farsi un tatuaggio di coppia. Potete anche sperimentare tatuaggi dalle dimensioni un po’ più importanti, magari azzardando con qualche colore, con delle sfumature oppure delle forme astratte o geometriche. La regola è che il tatuaggio soddisfi entrambi e che uno non accetti di farlo solo per accondiscendere l’altro.

Tra le idee più gettonate, come potete vedere dalle foto qui sotto, c’è il sole (per il braccio maschile) e la luna (per il braccio femminile). Perfetto per i fidanzati. Oppure potete scegliere di tatuarvi due formici con dei nastri, molto carine per le ragazze che desiderano tatuarsi il simbolo della loro amicizia. Ancora per la coppia troviamo la scritta “King” e “Queen” abbellite da due piccole coroncine.

Non mancano gli intramontabili cuori, un po’ più creativi del solito perché colorati uno all’interno e uno all’esterno, con pennellate di colore. Chiaramente nessuno vi vieta di giocare un po’ di fantasia e disegnarvi da soli il vostro tatuaggio. Magari potete scegliere di realizzare una rondine o un quadrifoglio un po’ diverso dal solito, oppure preferite qualcosa come Minnie e Topolino stilizzati, o due simpatici abbozzi di fidanzatini che giocano al gioco del bicchiere con il filo sussurrandosi parole d’amore.

Tatuaggi per il piede

4

Anche il piede è un punto molto apprezzato per chi sceglie di farsi un tatuaggio. Purtroppo, per quanto siano amati i tatuaggi dalla maggior parte delle persone, quando si cerca un lavoro di un certo tipo, è bene non aver parti tatuate in bella vista. Ecco perché molte persone magari, invece di farsi un tatuaggio al polso, alle dita, oppure sul braccio, preferisce il piede, quasi sempre nascosto all’interno delle scarpe (specialmente a lavoro!).  Gli unici momenti in cui vengono scoperti sono durante il tempo libero e in spiaggia, quindi non creano nessun tipo di problema ovunque si scelga di lavorare! Anche qui le idee sono tante, potete sfruttare anche quelle viste sopra per le braccia ad esempio, oppure lasciarvi ispirare da quelle proposte nel resto dell’articolo!

Tante altre idee…

Le idee per un bel tatuaggio di coppia in realtà non mancano mai. Secondo me si tratta solo di mettersi a quattrocchi e con tanta pazienza, buttar giù le prime idee e sfogliare moltissime foto su internet. Qui su CapelliStyle in realtà ci stiamo impegnando per offrirvi un sacco di spunti nuovi e assolutamente interessanti, che si tratti di un tatuaggio di coppia oppure tutto per voi. Per concludere in bellezza quindi, ecco per voi una bellissima gallery dalla quale potete prendere spunto per realizzare il vostro prossimo tatuaggio  condiviso! Fateci sapere attraverso i commenti, cosa avete scelto!

1 7 2 14 15 27 28 29 30 8 3 13 16 17 18 30 5 6 9 10 11 20 4 24 12 19 21 31 32 33 34 35 36 37 23 30

70+ fantastici tatuaggi femminili per il 2017!

tatuaggi-femminili

Volete scegliere un bel tatuaggio e non sapete proprio da che parte girarvi? Nelle prossime righe vi presenteremo oltre 70 diverse idee che potrebbero fare la differenza, conducendovi all’individuazione di un tattoo che vi accompagnerà (forse!) per tutta la vita. Ma come arrivare alla scelta di un giusto tatuaggio senza commettere errori?

Nessuna decisione affrettata

Il primo consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di evitare qualsiasi decisione affrettata. Pertanto, evitate di farvi dei tatuaggi quando siete in condizioni emotive piuttosto instabili, o perché vi state facendo convincere dalle vostre amiche, o perché vi sentite particolarmente convinte mentre fino a poche ore prima non lo eravate affatto. Le forme più brutte di body art nascono proprio per questo motivo: le scelte avventate rappresentano il primo errore da non commettere!

abstract-wolf-tattoo

Pertanto, cercate di prendervi il giusto tempo per poter arrivare all’individuazione di una buona soluzione per le vostre esigenze tattoo. Il tatuaggio è un marchio indelebile, che dovreste portare con se per tutta la vita, e pertanto sarebbe opportuno riflettere a lungo prima di compiere questo passo. Domandatevi pertanto se il disegno che intendete fare vi soddisferà anche tra 10 o 20 anni, e così via: Hello Kitty sarà davvero il meglio quando avrete 70 anni?

Scegliere la parte del corpo

Successivamente, pensate in quale parte del corpo valga la pena riprodurre quel disegno. Nel far ciò, considerate che in alcune occasioni o contesti di lavoro vi sarà richiesto di coprire il tatuaggio. Pensate pertanto con un po’ di oculatezza alla scelta del luogo dove effettuare il tatuaggio, senza sottovalutare nessun aspetto futuro.

Che disegno scegliere?

Fatto ciò, giunge il momento più delicato: la scelta del “giusto” tatuaggio. Scegliete uno che abbia un significato speciale per voi, evitando di compiere – anche in questo caso – delle scelte troppo affrettate. Evitate di adottare anche tatuaggi troppo conosciuti e troppo venduti, e cercate sempre di individuarne uno molto particolare, in un’ottica di piena personalizzazione. Se invece scegliete di farvi tatuare una frase, pensateci molto bene, ricontrollando più volte significato e ortografia, oltre alle sue implicazioni in culture diverse. Scegliete anche il font da realizzare.

Una volta che avrete riflettuto attentamente su tutti questi step, provate ad abbozzare su carta il tatuaggio che desiderereste avere. Non è necessario essere perfetti (questo è il compito del vostro tatuatore!). E’ tuttavia importante cercare di mostrare di avere le idee molto ben chiare.

colorful-dreamcatcher-tattoo

Contattare il giusto tatuatore

Giunge poi il momento di individuare il vostro tatuatore / disegnatore. Cercate di contattarne uno bravo e referenziato e, nel dubbio, incontratene più di uno per potervi fare un bozzetto declinato sulla base di quello che comunicherete loro e sulla base della bozza che sopra avrete avuto modo di preparare in autonomia. Il bozzetto del tatuatore potrà invece costituire la base di lavoro ideale per poter rifinire l’opera d’arte. Quindi, fate una stampa del modello finale, che vi permetterà di comprendere come potrebbe sembrare il disegno sulla vostra pelle. Ponetelo nella zona interessata dal tattoo e guardatevi con calma allo specchio, in diverse condizioni di luce.

A tale livello di decisione, non commettete comunque l’errore di confermare subito l’opera. Meglio invece prendere il disegno finale con se, pensarci almeno qualche giorno, e cercare di essere molto critiche al riguardo. Vi convince realmente o c’è qualcosa che non va? Pensateci sempre con particolare attenzione, rigettando la tentazione di commettere atti troppo affrettati. Una buona tecnica per potersi avvicinare al risultato finale e definitivo è quello di chiedere all’artista di farsi tatuare il disegno usando l’hennè: una tecnica non permanente, che vi consentirà di avere un’idea più precisa di cosa significa avere un segno indelebile sulla pelle.

Ultimi consigli e… tante foto!

Se siete arrivati a questo punto della lettura del nostro approfondimento, dovreste ben aver compreso cosa bisogna fare – e non fare! – prima di tatuarsi. Il nostro ultimo suggerimento è quello di non porre in essere delle decisioni affrettate, e pensare sempre al futuro: quel disegno farà realmente per voi tra 10 anni?

Vi lasciamo ora con una mega fotogallery da oltre 70 immagini: guardatele e cercate di comprendere se vi sia qualche utile spunto per le vostre finalità artistiche. Quale sarà il vostro preferito?

watercolor-panda-tattoo-design