tiger eye

Tiger Eye Hair: la colorazione calda che dona luce alla tua chioma

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il Tiger Eye è la tecnica di colorazione per capelli che regala alle tue acconciature una luce estrema ed infonde calore anche alle nuance più chiare. Innovativo e di successo, questo nuovo trend, sta spopolando ovunque e diverse star ne hanno già capito il grande potenziale; prima fra tutti Ilary Blasi che diverso tempo fa ha sfoggiato un Tiger Eye biondo, davvero di tendenza. Questa tecnica dona alla chioma mille sfaccettature; il nome è ispirato proprio alle iridi delle tigri, dalle venature dorate e bellissime. Scopriamo insieme a chi dona questo effetto e come mantenerlo più a lungo possibile.

A chi sta bene il Tiger Eye?

Su questa colorazione, la titolare del Cotril Salons, Marina Marcuccetti ha detto: “Il Tiger Eye è una tecnica di schiaritura per capelli longitudinale che consente di ottenere effetti luminosi dai toni caldi, che vanno dal dorato al nocciola fino al biondo miele”. È ideale per chi ha una base castana e una carnagione olivastra.

lunghi mossi shatush

Foto: @jeylozano [IG]

lunghi mossi shatush

Foto: @jeylozano [IG]

“Il metodo segue questi step: le schiariture vengono effettuate dividendo i capelli a stella, poi con un pennello e il decolorante si disegnano delle striature in verticale sulla lunghezza, sfumandole verso la base in radice. Terminato il tempo di posa e raggiunto il grado di schiaritura desiderato, si procede con lo shampoo e si applica una colorazione che tonalizzi il colore nella nuance desiderata. In questo modo si ottiene un effetto chiaro-scuro che permette di valorizzare e illuminare il viso.”

biondi corti lisci

Foto: @anacristinohairstudio [IG]

biondi mossi

Foto: @andrescastellanosstylist [IG]

biondi mossi

Foto: @andrescastellanosstylist [IG]

Anche sulla lunghezza c’è poi da adottare qualche accortezza: per sfruttare al meglio la tecnica del Tiger Eye sarebbe opportuno mantenere la chioma lunga o medio lunga, poiché su un taglio corto la colorazione non verrebbe valorizzata. Fatta eccezione, però, per i tagli corti molto scalati e portati in maniera spettinata (ma volutamente!). Per la piega invece è consigliabile un mosso morbido, così da creare gioco e movimento tra una ciocca e l’altra e lasciare esprimere al meglio la colorazione.

lunghi lisci castani

Foto: @suite_20 [IG]

corti rossi lisci

Foto: @boussuvirginie [IG]

Come posso mantenere il Tiger Eye?

Il Tiger Eye ha bisogno di un po’ di impegno per esser mantenuto nella maniera corretta: come per ogni tecnica di colorazione o schiaritura – e più in generale per tutti i capelli trattati e colorati – è importante utilizzare dei prodotti specifici che oltre a rinforzare il capello, siano capaci anche di far perdurare più a lungo possibile le tonalità, in modo da lasciarle invariate nel tempo. Altro aspetto fondamentale è la lucentezza; prodotti sbagliati possono devitalizzare il capello e di conseguenza renderlo opaco e spento. Se avete intenzione di procedere con il Tiger Eye ricordate che, di tanto in tanto, ha bisogno di esser nuovamente tonalizzato dal vostro parrucchiere di fiducia.

mossi castani medi

Foto: @studio_claudiaosorio [IG]

mossi lunghi castani

Foto: @thebeautybarcr [IG]

mossi castani lunghi

Foto: @ovolkov IG]

mossi lunghi biondi

Foto: @andrescastellanosstylist [IG]

mossi lunghi biondi

Foto: @andrescastellanosstylist [IG]

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1984, laureata in comunicazione d'impresa, da sempre appassionata di capelli. Sempre al passo coi tempi, ama seguire le ultime tendenze in fatto di bellezza.