capelli rossi

Se fino ad ora non avete mai applicato alcuna tintura ai vostri capelli, ma avete deciso che è giunto il momento di cambiare stile, o volete semplicemente cercare di coprire i primi capelli bianchi, è bene che vi avviciniate con un po’ di cautela al mondo della colorazione (o decolorazione!). E, fermo restando che sarà il vostro parrucchiere a orientarvi più correttamente su tal fronte, val forse la pena soffermarsi per qualche minuto su alcuni consigli. Quali?

Ad esempio, ricordate che se avete particolare timore di tinture (allergie e altri pregiudizi) potete cercare di optare per tinte naturali come l’hennè, le erbe tintorie, le tinture bio e tanto altro ancora. Inoltre, prima di scegliere una tintura, evitate di agire eccessivamente in autonomia e, di contro, cercate di far vedere alla parrucchiere una foto del colore che desiderate ottenere, cercando dunque di condividere con lei la migliore scelta.

colore-capelli-e-occhi

Tra gli altri consigli, ricordiamo che è bene evitare di lavare i capelli il giorno dopo aver fatto la tintura e, se volete evitare di far troppo presto i conti con la ricrescita, cercate di optare per un effetto sfumato, uno shatush o altri effetti che più volte abbiamo avuto modo di analizzare su queste pagine.

Infine, se avete optato per una vera e propria rivoluzione, abbracciando un colore che è molto diverso dal vostro (dal castano scuro al biondo!), non tingete i capelli in una sola volta, ma cercate di condividere con il vostro hairstylist un passaggio più graduale, in maniera tale che l’impatto non sia eccessivamente sconvolgente per voi… e per le persone che vi stanno intorno!

E voi che ne pensate? Volete raccontarci qualche testimonianza di cambio colore particolarmente efficace?

Colore capelli, tutte le anticipazioni e le tendenze per il 2019