Vai al contenuto

Colori

Tinta capelli “mimetica”: camuffa delicatamente e stupisce

Come in combattimento o con il correttore, la parola “mimetico” in genere si riferisce al lavoro “con”, non contro, le cose intorno a te. È fondersi con l’ambiente circostante, in particolare i colori, motivo per cui è la tecnica perfetta da richiedere al tuo prossimo appuntamento per il colore dei capelli.

Originariamente coniata da Frédéric Fekkai, parrucchiere veterano e fondatore dei marchi Fekkai, questa tendenza fonde luci basse più scure con il tuo colore di base per creare l’effetto più naturale (per non parlare di low-key). Inoltre, dopo l’anno difficile che è stato il 2020, “semplice” e “facile da mantenere” sembra essere il tema unificante che vedrai nella stagione autunnale. . . e questa tecnica di colorazione dei capelli offre sicuramente.

“Prevedo che le persone [diventeranno] scure, o almeno scuriranno i loro punti salienti per un aspetto più tono su tono”, ha detto Fekkai. “Da quando COVID e con la reclusione, molte persone hanno scelto di lasciare i capelli naturali o grigi. Abbiamo introdotto la tecnica chiamata ‘camouflage’ in cui, ad esempio, non copriamo tutti i capelli grigi ma piuttosto facciamo luci basse con lo stesso tono di qualcuno colore di base naturale.”

I risultati? Una miscela sognante di tonalità naturali che abbracciano, non combattono, il colore con cui sei nato. Per ulteriore ispirazione, continua a fare clic per alcune delle nostre interpretazioni preferite della tendenza “mimetico”. Solo, per favore, non cercare di far accadere il “recupero”.

Capelli biondi, la tinta “sidro e spezie” è calda e accogliente