Uova sui capelli

Uova sui capelli: fanno davvero bene?

Alcune donne ne parlano benissimo, altre ne parlano come se fosse una gran fregatura. Ci riferiamo alle uova sui capelli, una pratica che – sotto forma di “maschera” – ha conquistato tantissime persone e… disaffezionato almeno altrettante.

Ma qual è la verità? Le uova sui capelli funzionano davvero?

I benefici dell’uovo sui capelli

Cominciamo dagli aspetti potenzialmente più positivi. L’uovo è infatti ricchissimo di proteine e di grassi e, in quanto tale, potrebbe aiutarci a nutrire al meglio il nostro cuoio capelluto, con capelli più sani e morbidi, più luminosi e più resistenti.

Effettivamente, proprio per queste sue caratteristiche l’uovo ha finito con l’esser considerato un ingrediente molto diffuso all’interno delle maschere per capelli fai-da-te, nell’auspicio che possa rappresentare un toccasana per il benessere della chioma!

Per quali tipo di capelli va bene?

La maschera con l’uovo per i capelli può essere facilmente adattata a qualsiasi tipo di capelli. È dunque possibile utilizzarla sia per i capelli normali che per quelli secchi, o ancora per quelli grassi.

In linea di massima, sarà tuttavia necessario usare l’uovo intero solamente per le chiome normali, mentre le chiome secche dovranno privilegiare il solo uso del tuorlo. Per le donne che hanno i capelli grassi, sarebbe opportuno utilizzare solo la chiara.

La ricetta per l’uovo sui capelli

Vediamo ora in cosa consiste la ricetta per l’uovo sui capelli o, meglio, in che modo poter creare la propria maschera fai-da-te per il benessere della propria chioma.

Tutto ciò di cui avrete bisogno sono un uovo, un cucchiaino di olio di oliva, due cucchiai di maionese. Prendete dunque l’uovo, sbattetelo e aggiungete gli altri ingredienti continuando a mescolare, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Fatto ciò, applicate la maschera per capelli a base di uovo, e lasciate agire per circa 20 minuti. Procedete infine al risciacquo con acqua non calda, e al lavaggio dei capelli con i vostri consueti prodotti beauty.

Le controindicazioni dell’uovo sui capelli

Molte donne temono che l’uovo rappresenti un elemento troppo aggressivo e grasso per la propria cute. Altre ancora temono di diffondere un cattivo odore. Per queste ultime, i rimedi sono abbastanza semplici: sarà sufficiente sbattere chiara e tuorlo dell’uovo e aggiungere il tutto sulla chioma lasciando agire per il tempo necessario. Successivamente, basterà sciacquare con acqua fredda e poi lavare i capelli normalmente, donando pertanto il consueto odore di pulito!

Per quanto attiene invece il resto, la maschera con l’uovo non ha particolari controindicazioni, salvo in casi di allergie e ipersensibilità.

Il nostro suggerimento, al fine di ottenere i migliori risultati, è quello di far precedere l’applicazione della maschera un buon massaggio sul cuoio capelluto, della durata di qualche minuto, con una leggera pressione con i polpastrelli, al fine di favorire la circolazione sanguigna verso la testa.

Vi ricordiamo inoltre  che se vi rendete conto che 20 minuti non sono sufficienti per poter donare ai propri capelli la giusta lucentezza, potete allungare il tempo di posa di un po’, fino ad arrivare anche a 30 minuti.

Capelli Style, il magazine online di riferimento su tagli di capelli, acconciature, mode e colori!