Si chiama Beachy Blonde ed è il biondo perfetto per le over 50, ecco perché

Andiamo verso la bellissima stagione, e chi non brama un po’ di luce sulla propria criniera? L’ispirazione per la tinta del momento viene dalla super icona di stile Sarah Jessica Parker e si chiama Beachy Blonde. L’ottima notizia? È il colore perfetto per le over 50.

I colpi di sole che arrivano direttamente dalla spiaggia, non sono mai stati così raggiungibili, sì, anche in febbraio. L’obiettivo: pennellate di luce sui capelli, elargite in modo da non apparire troppo perfette e che colpiscano quei punti fatidici da mettere in risalto il contorno del viso. Una colata d’oro su lunghezze e punte, ma anche a partire dalle radici.

Un’altra bella notizia è che il Beachy Blonde non è solo per le bionde, ma è destinato anche alle brune, che possono restare con tonalità calde non troppo lontane dal loro colore di base o andare con riflessi biondi più sfumati. Non importa il colore o il tono dei tuoi capelli, ci sono dei colpi di sole da spiaggia fatti apposta per te. Un’altra ottima notizia, sì, ora sono ben tre. È quella della manutenzione, ossia prendersi cura del colore anche a casa, senza continui ritocchi.

Per esempio Sarah Jessica Parker lascia intercorrere ben due mesi e mezzo tra una tinta Beachy Blonde e l’altra. La sua colorista, per quanto riguarda la manutenzione casalinga, consiglia sempre di fare un risciacquo acido perché rimuove ogni accumulo di opacità e da una spinta alla luminosità. Scelta davvero intelligente quella di utilizzare uno shampoo esente da solfati, per trattenere più a lungo il colore. Volume e consistenza dovrebbero rimanere tali e quali, ma per fornirgli un ulteriore booster sarebbe grandioso utilizzare uno spray apposito (meglio se bio).

Capelli più spessi e altre magie: i 4 benefici dell’amla