I tuoi capelli subiscono l’effetto swelling? Ti insegniamo a liberartene (e ti raccontiamo cos’è)

In condizioni di elevata umidità nell’aria può indurre i capelli a gonfiarsi fino al 15% di diametro, ma solo al 2% in lunghezza. Ora una spolverata di chimica: il sodio lauril solfato (contenuto negli shampoo) fa gonfiare i capelli in modo simile, ma provoca danni a causa della sua capacità sgrassante. Ma ora ci chiediamo, come non far gonfiare i capelli per l’umidità? Effetto swelling non ti temiamo!

Sicuramente una cosa da non fare assolutamente è quella di bagnare i capelli troppo frequentemente. Sappiamo bene che il capello da bagnato, nonostante sia più elastico, ha una tendenza maggiore alla rottura. Una falsa credenza è quella di pensare che per ovviare all’effetto swelling sia necessario idratare a tavoletta. Come è ovvio che i capelli sfibrati e secchi abbiano bisogno di un impacco pre shampoo (ecco quali come dove perché). In quel caso un buon impacco a base di olii nutrienti, apporta un film lipidico e permette di evitare che i capelli assorbano troppa acqua in fase di lavaggio.

Capelli gonfi umidità: rimedi scientifici per non incorrere nell’effetto swelling

Lo Shampoo adatto vi salverà le radici e un ottimo balsamo non deve assolutamente mai mancare, nemmeno quando pensiamo che non ci serva. E poi arriva lui, il calore, nemico giurato della nostra chioma. Gli esperti da sempre consigliano in fase di asciugatura di tenerlo distante almeno 20 centimetri dai capelli. La chioma, prima di essere asciugata va tamponata, mai sfregata, per eliminare il maggior quantitativo di acqua possibile. Prima dell’asciugatura sarebbe super raccomandato un pump di cristalli liquidi, che rivesta il capello e che limiti così penetrazione dell’umidità esterna da un lato, e aiuti a rallentare la disidratazione dall’altro.

Si unisce al coretto di scelte da moderare per evitare capelli gonfi umidità anche l’acqua troppo calda in fase di lavaggio, preferibile tiepida e come ultima passata proprio fredda. Così come anche l’aria del phon dovrebbe essere esente calore. Per arginare l’effetto swelling, dunque, l’over idratazione rappresenta un boomerang che genera un circolo vizioso in cui chi ci rimette sono i capelli. Gli impacchi pre-shampoo e i balsami sono fondamentali per non far gonfiare la chioma. Le maschere idratanti sono sì utili, ma devono trovare posto all’interno di una routine ben strutturata. Il loro utilizzo deve essere ben calibrato in base alla tipologia di capello. 

Tutto quello che c’è da sapere sul Layering: i tuoi capelli ringraziano già