Come eliminare le occhiaie: qualche buon trucco fai da te

Stamattina vi guardate allo specchio e vi sentite un panda? Se la risposta è sì, di conseguenza la domanda che vi state facendo è come eliminare le occhiaie? Ecco alcune soluzioni.

Stamattina vi guardate allo specchio e vi sentite un panda? Se la risposta è sì, di conseguenza la domanda che vi state facendo è come eliminare le occhiaie? Ecco alcune soluzioni.

Le occhiaie sotto agli occhi

Le occhiaie sotto agli occhi non sono determinate per forza da un cattivo o poco riposo, ma sono molteplici i fattori che possono causarle. Prima di rispondere quindi a come eliminare le occhiaie è bene capire quali sono le cause, in modo che se oggi risolveremo in qualche modo, domani possiamo prevenirle, che è meglio. Le occhiaie sono date sostanzialmente da un problema legato ai capillari che si trovano sotto agli occhi e che spesso possono essere soggetti a danneggiamento dovuto a molteplici fattori. Alcuni di questi, sono:

  • Scarso riposo o riposo di scarsa qualità
  • Alimentazione scorretta
  • Eccessivo sfregamento a carico degli occhi
  • Stress e ansia
  • Scarsa idratazione generale
  • Problemi renali
  • Eccessiva esposizione alla luce del sole

Queste sono le possibili cause, tuttavia spesso si tratta essenzialmente di alimentazione scorretta, stress e poco riposo. Definito questo possiamo vedere come eliminare le occhiaie, a seconda delle cause.

Come eliminare le occhiaie a partire dall’alimentazione

Per eliminare le occhiaie e curare questo fastidioso sintomo dall’interno è necessario farsi un esame di coscienza per quanto riguarda l’alimentazione. Infatti, un alimentazione errata o pesante può affaticare il corpo. Per rinvigorire la pelle e trovare le giuste energie ogni mattina, è bene assumere cibi che contengono vitamine, in particolare la vitamina C e la K. Quest’ultima, la vitamina K, è molto importante per quanto riguarda la sua azione anticoagulante, cioè essa aiuta il sangue a non ristagnare nei tessuti.

Mangiando molta frutta e verdura contenente questa vitamina, come i kiwi, gli agrumi, l’uva e i peperoni, si può contribuire alla formazione delle borse sotto agli occhi. Da evitare sono invece per esempio l’alcool e il fumo, che provoca in molti casi problematiche di drenaggio. Se la nostra dieta non apporta un quantitativo necessario di vitamine, e questo lo stabilirà il medico, possiamo integrare la nostra alimentazione con integratori specifici o con un multivitaminico, per migliorare così la circolazione del sangue.

Come eliminare le occhiaie riposando adeguatamente

La soluzione madre su come eliminare le occhiaie è certamente concedersi il giusto riposo, non solo come ore di sonno, ma anche come qualità. Se durante la notte vi svegliate spesso o vi rigirate continuamente, non vi alzerete riposati nemmeno dopo 10 ore. Il riposo infatti non è solo fisico, ma è anche mentale. Lo stress è una causa non rara delle occhiaie.

La tempistica giusta per una persona adulta è di 7-8 ore di sonno, in condizioni normali. Se siete molto stressati cercate di prendere provvedimenti, lo stress si può combattere. Utilizzate tecniche di rilassamento al termine della giornata: fate un bagno caldo agli oli essenziali. Oppure scaricate la tensione in palestra o dedicandovi ad attività che vi facciano smaltire lo stress.

Le creme come soluzione anti-occhiaie

Se siete solite alzarvi con le occhiaie potete anche pensare di non agire in modo preventivo, come abbiamo appena visto, o meglio non solo, potete ricercare un valido alleato nei prodotti topici: le creme anti occhiaie. Questi prodotti devono essere appositamente fatti per essere stesi sul contorno occhi perché si tratta di una zona delicata e che quindi richiede una formulazione per pelle sensibile.

Queste creme di solito contengono sostanze di origine naturale che servono di fatto per rinforzare i capillari che si trovano in quella zona, sotto agli occhi. Alcune di queste sono aggiunte a correttori pigmentati, in modo da agire, correggendo anche esteticamente l’occhiaia in modo immediato. Data la particolare posizione, non si trovano solamente in tubetto, ma sono disponibili in dispenser roll on o con un beccuccio sottile.

Rimedi fai da te contro le occhiaie

Cetrioli: un classico per far riposare gli occhi sono le due fette di cetriolo sugli occhi da mettere in posizione sdraiata. L’immagine è quasi un topos delle occhiaie. Non tutti però sanno che funzionano meglio se le fette di cetriolo vengono messe prima in freezer qualche minuto. Alcuni mentre le due fette di cetriolo di rinfrescano per bene in freezer attendono mettendo due fette di patate, ricche di amido, aiutano a rinfrescare e a sgonfiare la zona. Prima di applicare tutto ciò è ovviamente opportuno ripulire il contorno occhi da make up e smog giornaliero, quindi passate del latte detergente o uno struccante delicato sulla zona per eliminarne ogni traccia. Per preparare la zona a questa maschera improvvisata potete anche stendervi con un batuffolo di cotone un goccio di olio di oliva o della camomilla, attenzione che questa deve essere fredda.

Infusi: Un’altra giusta risposta su come eliminare le occhiaie a casa, è quella di creare un infuso con acqua calda e alcune erbe specifiche per sgonfiare, attivare la circolazione e rinfrescare la pelle del contorno occhi. Un mix perfetto è costituito da malva, rosmarino e da petali di rosa. Una volta fatte bollire queste erbe in acqua, il composto va filtrato e fatto raffreddare. Una volta pronto metterlo su due dischetti di cotone e mettere quindi questi, ben imbevuti e pregni, sugli occhi, come due fette di cetriolo. Alcuni mettono direttamente le bustine della tisana, fatte raffreddare, in questo modo potrete bere un’ottima tazza di infuso o di camomilla e usare lo scarto, cioè le bustine usate, in questo strategico modo.

Avocado: Oltre ad essere un frutto esotico delizioso, l’avocado può essere usato per ridurre il gonfiore sotto agli occhi e le occhiaie. Esso è ricco di vitamina A, K, D, E nonché ricco di calcio e potassio, perfetti per ridurre l’invecchiamento delle cellule, è insomma un ottimo antiossidante. Contro le occhiaie è possibile mettere qualche fettina di un avocado ben maturo sugli occhi, a riposo. Una volta sbucciato, applicatene qualche fetta per una decina di minuti. Una volta terminata la posa risciacquate. Una curiosa raccomandazione, supponendo che ne userete solo qualche fettina e che il resto magari lo consumerete più tardi per cena magari, sappiate che è un frutto che si ossida in fretta. Per fare in modo che duri un po’ di più non toglietegli l’osso.