aglio sui capelli

Foto: vigoshop.it

Problemi di forfora? No problem, ci pensa l’aglio!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La forfora può rappresentare un vero e proprio problema per chi  ne è affetto; questa può essere causata da una secchezza della cute o da problemi ormonali. In commercio esistono tantissimi prodotti che intervengono sulla problematica, ma ovviamente in alcuni casi è sempre meglio consultare un dermatologo.

Molti, se non tutti, i prodotti che combattono la forfora hanno un elemento in comune: l’aglio. Sembra infatti che questo sia il rimedio più efficace per liberarsi del problema di cui stiamo parlando e regolarizzare finalmente il cuoio capelluto. In questa guida vi illustriamo come utilizzare al meglio questo vegetale per eliminare per sempre la forfora dai vostri capelli!

Leggi anche: Il peperoncino contrasta la caduta dei capelli. Gli shampoo consigliati

Aglio contro la forfora

Partiamo con il fare una doverosa premessa: esistono due tipi di aglio, quello bianco e quello rosso. Entrambi, comunque, hanno proprietà antibatteriche, sfiammano e purificano il cuoio capelluto aiutando così il nostro corpo a combattere sia le infezioni che le impurità che si manifestano su esso, come appunto la forfora. L’aglio stimola la microcircolazione e dona una nuova vitalità ai bulbi piliferi stimolando la crescita del capello e contrastando la caduta.

Come usarlo?

Per utilizzare al meglio le proprietà dell’aglio fresco, il rimedio è quello di creare una maschera per capelli in casa. Il procedimento è semplicissimo e non potrete più farne a meno!

Come fare una maschera all’aglio passo passo

  • Sbucciate un aglio intero e tritatelo fino a ridurlo a una crema omogenea
  • Aggiungete 50 ml di olio d’oliva e mescolate il composto fino a renderlo un tutt’uno
  • Lasciate riposare per un paio di giorni a temperatura ambiente e una volta aspettati i giusti tempi usatelo finalmente sui capelli
  • Applicatelo quindi su tutta la cute mentre i capelli sono asciutti e massaggiate per bene il cuoio capelluto
  • Lasciate in posa dai 30 ai 60 minuti. Dopodiché risciacquate con acqua e procedete con il solito shampoo

E la puzza?

Se temete che l’aglio possa lasciare sulla vostra chioma un odore forte, non vi preoccupate! lo shampoo e i prodotti per capelli che userete durante il lavaggio sicuramente contrasteranno la fragranza pungente dell’aglio, ma se il vostro timore è tanto, consigliamo l’acquisto di un profumo per capelli.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Anno 1992, ama nel profondo la bellezza. Grazie alla fusione del diploma all'Accademia di trucco cinematografico e la laurea in Cinema e Produzione Multimediale è riuscita a fare ciò che più ama: scrivere di makeup e tendenze