Foto: @michelle.ntalami [IG]

Marini Naturals: l’azienda africana che tratta i ricci con prodotti 100% naturali

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Quello che diciamo sempre è che quando una donna cambia qualcosa ai suoi capelli è perché nella sua vita è in atto una grande o piccola rivoluzione. Anche per Michelle Ntalami è stato così: nel 2013 ha scoperto che suo padre era gravemente malato di cancro. Questo ha fatto sì che sua figlia scoprisse qualcosa che fino ad allora aveva sempre ignorato…

La scoperta di Michelle

Quando nel 2013 il padre di Michelle ha perso tutti i capelli a causa dei trattamenti chemioterapici, per solidarietà, sua figlia ha scelto di fare lo stesso rasandosi completamente la testa. Oggi la donna ha 35 anni e vive in modo più sano e naturale per cercare di contrastare al massimo la possibilità di contrarre la malattia di suo padre in futuro.

Nella nuova filosofia di Michelle c’è anche l’uso inesistente di trattamenti chimici per capelli; pratica che molte donne di Nairobi usano per allisciare la chioma. Ntalami ha iniziato ad acquistare solamente prodotti naturali appositi per capelli afro da Stati Uniti ed Europa. Questo però aveva un costo davvero elevato e ha fatto in modo che Michelle iniziasse la sua attività. 

Così ha iniziato a preparare da sola i propri shampoo, i balsami e altri prodotti per capelli usando solamente ingredienti naturali come l’avocado, le uova, l’acqua di rosmarino e l’aloe vera. Per avere subito un’idea di quanto e come funzionassero questi prodotti da lei creati, li ha distribuiti ai suoi amici: Quando li ho dati agli amici per metterli alla prova, a loro piacevano. Mi sono resa conto che la vendita di prodotti per capelli naturali sarebbe potuta diventare un’attività redditizia.”

La Marini Naturals

Oggi la sua azienda ha sede a Nairobi e ha il nome di Marini NaturalsMarini, nella lingua del Kenya, vuol dire “naturalmente bella“. Il regno di Michelle si è esteso in ben 12 Paesi, 10 in Africa e rispettivamente in Turchia e Francia. La Marini Naturals vende 50.000 prodotti al mese. Questo sogno, dice Ntalami, è stato realizzato solamente grazie a se stessa e agli insegnamenti dei suoi genitori che hanno spinto affinché seguisse i suoi sogni e avesse un’adeguata istruzione.

Michelle non ha solamente creato da zero un’attività redditizia, ma incoraggia ogni giorno le donne africane ad apprezzare i loro ricci naturali senza comprometterli a causa di trattamenti altamente chimici: “La maggior parte degli scienziati cosmetici ha affermato che il mercato africano non è pronto per i prodotti per capelli naturali perché molte donne africane sono ancora convinte che i loro capelli naturali non possano essere belli.”

marini naturals

Foto bbc.com

La svolta su YouTube

Michelle Ntalami ha anche aperto un canale YouTube per pubblicizzare al meglio la Marini Naturals. Usando ben 30 modelli ha realizzato più di 50 acconciature naturali usando solamente i prodotti della sua azienda. “È diventato un enorme successo”, afferma. “Persone da tutto il continente hanno condiviso i nostri video sui social media e i nostri tutorial su YouTube e sono diventati una parte importante della nostra strategia di marketing”.

Inoltre, gli ingredienti sono praticamente tutti a chilometro zero: come l’Olio di Cocco, il Burro di Karitè e i profumi naturali provenienti dall’Africa del Sud. L’unica cosa importata dalla Cina è la confezione stessa poiché – dice Michelle – sfortunatamente in Africa non si riescono a trovare bottigliette e vasetti di alta qualità.

Suo padre morì nel 2014 e ancora oggi Michelle ne sente la mancanza: “Mi manca molto”, dice. “Forse Marini Naturals è stato il suo regalo per me prima che se ne andasse”.

I nostri complimenti alla tenacia di questa ragazza!

Leggi anche:

Self Made, la serie che riscopre l’importanza dei capelli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Anno 1992, ama nel profondo la bellezza. Grazie alla fusione del diploma all'Accademia di trucco cinematografico e la laurea in Cinema e Produzione Multimediale è riuscita a fare ciò che più ama: scrivere di makeup e tendenze