Acconciature

I migliori stili di capelli estivi per le donne che hanno una chioma bionda

Tanti stili estivi per poter sfoggiare una chioma bionda affascinante con sicurezza e femminilità: foto e consigli da non perdere!

1 di 45

I capelli biondi? Sono un sinonimo di femminilità che non teme il passare del tempo. E sono altresì un mondo tutto da scoprire, considerato che al loro interno potrete certamente individuare tante diverse tonalità. Ma da dove cominciare per poter individuare il migliore stile di capelli per una bella chioma bionda? Quali alternative potrebbe essere più opportuno scegliere per la propria estate e per le stagioni che verranno? Cerchiamo di saperne di più, proponendovi tanti consigli – e tante foto! – che arricchiranno certamente la vostra scelta!

Biondo, baciato dal sole

Le acconciature bionde, anno dopo anno, non sono proprio in grado di perdere il proprio appeal. E per fortuna! Se infatti state pensando di consolidare il vostro biondo, o di diventare bionde, non avrete certamente difficoltà nel conquistare importanti benefici in termini di femminilità e di seduzione. Tutto ciò di cui avrete bisogno sarà di un esperto che possa guidarvi nell’individuazione e nella realizzazione del migliore stile.

Detto ciò, quel che sembra effettivamente in grado di soddisfare un crescente numero di donne è l’adozione di uno stile di capelli biondo “baciato dal sole”. Uno stile di capelli che potrà certamente valorizzare un tono vissuto, e che finalmente sembrerà pienamente credibile e non troppo inventato.

Che si tratti di tonalità di miele o di biondo crema, il colore dovrebbe scorrere attraverso tonalità leggere, magari utilizzando tecniche molto “in” come le babylights (la tecnica in cui si prendono finissime ciocche di capelli, raccolte, simulano un effetto simile a quelle dei bambini), o ancora puntando dritte verso le tradizionali lunghezze del balayage, con movimenti più leggeri.

Lavorate sul giusto colore

La chiave per le migliori acconciature bionde è quella di lavorare con il colore naturale arricchendolo con i giusti spunti, al fine di poter arrivare a una texture organica naturale, che non sembrerà artificiale, bensì creata spontaneamente dal vostro capo. Nel far ciò, ricordate che non è assolutamente necessario impattare sull’intera chioma, ma anche solamente su alcune ciocche e alcuni ciuffi.

A proposito di colori, non vi sarà certamente sfuggito che nel corso del 2017 uno dei toni che andrà per la maggiore è il platino. Si tratta di un trend straordinario, destinato alle donne con la maggiore grinta e personalità (ma non solo!) che riuscirete a realizzare attraverso una decolorazione completa, che tolga di mezzo qualsiasi riferimento al tono naturale.

Proprio a questo punto potreste sbizzarrirvi. Le tendenze più recenti vi invitano non ad adottare un colore platino omogeneo, bensì a fare qualcosa di un po’ diverso, abbassando il livello di base con un’ombra più profonda alle radici e usando tono più leggero sul resto dei capelli. In questo modo, pur avendo un platino, avrete altresì una sensazione più naturale: lasciando la radice sempre leggermente più scura, limiterete altresì l’effetto ricrescita, e avrete i contemporaneo beneficio di rendere il resto dei capelli più brillante.

Biondo con tonalità pastello

Nella nostra carrellata dei migliori colori biondi per il vostro capo non potevamo certamente non parlare anche dei biondi abbinati a toni pastello. Provate a valutare un bel rosa pastello o un pesca pallido, come suggerisce una tendenza di grande successo per questa stagione. Le bionde più chiare dovrebbero inoltre optare per una tonalità di ardesia o di sabbia, mentre le bionde dal tono più profonde e scuro potrebbero provare il grigio metallico: in questo caso, la chiave del vostro successo sarà quello di mantenere fresco il colore, evitando che si appassisca troppo. Questi capelli sono facili da mantenere a casa anche semplicemente utilizzando uno shampoo e un conditionair, o meglio ancora domandando al proprio hairstylist di fiducia. In merito, ricordate anche che più spesso laverete i capelli, e più rapidamente il colore si dissolverà: meglio pertanto valutare di utilizzare uno shampoo secco in alternanza al consueto lavaggio per preservare quelle tonalità.

Chiarito quanto sopra, possiamo finalmente arrivare alla fase più operativa che molte di voi apprezzeranno (o, almeno, speriamo!): date uno sguardo approfondito alla nostra gallery, poiché al suo interno dovreste essere in grado di trovare tantissime alternative di stile per questa estate e per la stagione successiva. Provate pertanto a comprendere se all’interno dei modelli che sotto vi abbiano riservato, e valutate insieme al vostro parrucchiere che cosa sia meglio fare per poter arrivare a un pieno apprezzamento della vostra chioma bionda.

Siamo certi che in questi scatti troverete tantissime alternative pronte per voi. Provate a lavorare un po’ di fantasia e di creatività, e fateci sapere come è andata a finire!

1 di 45

Previous ArticleNext Article