Ossigenoterapia viso

credit: stock.adobe.com

Ossigenoterapia viso: un trattamento estetico anti-età

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

 

La propulsione dell’ossigeno per ringiovanire il viso, renderlo più tonico, rimodellato e luminoso. Come funziona e che cos’è l’ossigenoterapia viso? Tutto quello che c’è da sapere.

L’ ossigenoterapia viso

Con il passare degli anni il corpo umano va perdendo la sua capacità di conservare in modo adeguato e di usare l’ossigeno al fine di stimolare la vitalità e la crescita di cellule nuove. In assenza di un giusto apporto di ossigeno fra le cellule di derma ed epidermide, le cellule invecchiano in modo prematuro. I trattamenti all’ossigeno sono frutto di uno studio che è stato effettuato proprio a questo proposito da parte di un team di ricerca americano. Questo gruppo di esperti attraverso un procedimento che è stato suddiviso in 4 stadi, sono stati in grado di capire come impiegare, in modo rivoluzionario e innovativo, l’ossigeno puro al fine di detossificare, di nutrire e di rivitalizzare le cellule dell’epidermide del viso.

Ossigenoterapia estetica

L’ossigenoterapia utilizza l’ossigeno, una sostanza che sappiamo essere importantissima per il nostro corpo e per alimentare i nostri organi. Quando essa viene “presa” non solamente dai polmoni, ma direttamente dalla pelle, al rinnovamento si aggiunge un’altra funzione, cioè un’altra batteriostatica, simile a quella che interessa l’acqua ossigenata.

L’ossigenoterapia è un tipo di trattamento estetico innovativo che viene fatto per combattere le rughe e contrastare l’invecchiamento cutaneo. Esso viene fatto sia sul viso che sul corpo: per ringiovanire la pelle, per combattere l’inestetica cellulite, per rendere i capelli lucidi e freschi. La tecnica dell’ossigenoterapia prevede di iniettare l’ossigeno mediante delle siringhe o con dei macchinari adatti e specifici di centri specializzati in estetica. L’ossigenoterapia estetica rende la pelle di viso e corpo più elastica, più compatta e bella. Con l’avanzare dell’età infatti il livello di ossigeno nelle cellule del corpo diminuisce, per questo motivo il trattamento può essere utile specialmente in certe aree del corpo, come il viso, i glutei e le cosce.

Benefici dell’ossigenoterapia viso

I benefici legati al trattamento estetico dell’ossigenoterapia sono diversi. Questa tecnica infatti è utilissima per affrontare alcune problematiche, quali:

  • l’invecchiamento della pelle: l’ossigeno iniettato agisce sulle cellule del viso, donando a esse il vigore che con il progredire dell’età può venir meno. Il viso risulta avere una pelle più liscia e che, oltretutto, comincia a produrre più collagene. Essa quindi diventa più elastica e si contrasta così la formazione delle rughe. In questo caso, poiché la pelle fa da barriera, è necessario fare delle microabrasioni a livello dello strato corneo, in modo che l’ossigeno possa arrivare in profondità.
  • Acne: per il trattamento dell’acne questa tecnica innovativa è davvero molto utile, di solito viene impiegata una combinazione di ozono e ossigeno. Questi due gas rompono sostanzialmente la membrana delle cellule responsabili della formazione dell’acne.
  • Riduzione di inestetismi della pelle, come anche cicatrici.

 

Come si svolge la seduta

Il trattamento di ossigenoterapia viso viene eseguito presso centri specializzati. Il paziente si mette comodo su un lettino. Inizialmente viene fatto uno scrub sul viso, cioè un esfoliazione che permette di eliminare le cellule dello strato corneo, cioè quelle ormai morte e senza nucleo, prive di vitalità.

Dopo di che si deterge la pelle con una crema specifica che tonifica la cute, che così viene sottoposta a quello che viene definito un processo di idratazione osmotica, che culmina poi con una maschera che viene arricchita di vitamine benefiche.

Il processo d’idratazione viene concluso con un’apposita apparecchiatura iperbarica, che veicola l’ossigeno puro ad elevata concentrazione negli strati più profondi della pelle, insieme a dell’acido ialuronico, vitamina A, vitamina C ed E, amminoacidi e una soluzione di 87 oligoelementi minerali.

Dopo la detersione sostanzialmente inizia quindi il vero e proprio trattamento con l’ossigeno. Questo può essere usato sia in forma liquida che gassosa. Nel primo caso l’ossigeno viene iniettato con delle siringhe, mentre se la sostanza è in forma gassosa si usa un dispositivo apposito per trattare direttamente la zona.

La formula più usata è quest’ultima, perché non è invasiva, né in alcun modo dolorosa, il dispositivo è roll-on, ovvero funziona effettuando un massaggio fresco e piacevole al viso. Durante il trattamento quindi la paziente prova una piacevole sensazione di relax e sente i tratti del volto distesi e sente le linee di espressione appianate. La sensazione viene confermata da un maggior turgore già subito dopo la seduta.

Come funziona l’ossigenoterapia viso

Il viso risulta risollevato grazie alla propulsione dell’ossigeno effettuata da un macchinario particolare utilizzato da un medico. Questo macchinario, senza l’ausilio di siringhe, né aghi, permette l’attraversamento della barriera epidermica e la propagazione dell’ossigeno, in profondità, all’interno del derma. L’ossigenoterapia viso di nuova generazione attiva il microcircolo della faccia e così facendo le cellule del derma, cioè dello strato più profondo dell’epidermide, funzionano meglio. Esse infatti aumentano la produzione di collagene e di elastina, quelle che danno sostegno al volto.

Il risultato è quello di un viso rimodellato, in maniera più soft rispetto al filler o al botox, ma più naturale e che dura di più.

Controindicazioni

Di solito non vi sono controindicazioni particolari legate all’ossigenoterapia viso, poiché questa tecnica è basata su prove scientifiche, quindi sicure, che mostrano come l’ossigeno sia in grado di rigenerare realmente anche gli strati più profondi della pelle. Alcuni esperti, tuttavia, ritengono che questa tecnica potrebbe avere come conseguenza un’azione contraria rispetto a quella desiderata, cioè che l’ossigeno produca radicali liberi che, allo stesso tempo, provocano quindi l’invecchiamento cutaneo.

Per chi è

I trattamenti di ossigenoterapia viso sono indicati sostanzialmente per tutti i tipi di pelle, sia essa normale, sebacea o disidratata, o matura. Questa tecnica può essere anche combinata con un altro tipo di trattamento anti-età, tra cui peeling, biorivitalizzazioni e soprattutto le tecniche di ringiovanimento che si basano sulla stimolazione indotta da strumenti a luce pulsata intensa e quelli che utilizzano cellule staminali.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1991, sempre in linea con le tendenze del momento, ama il mondo beauty nel suo complesso. Grazie ai suoi studi in marketing ha appurato le migliori strategie per domare i suoi capelli ricci!