acido ialuronico
credit: stock.adobe.com

L’acido ialuronico è una molecola che è presente naturalmente nel nostro organismo e viene prodotta dai fibroblasti, che sono cellule il cui obiettivo è quello di idratare i tessuti, dando loro turgore ed elasticità. Oggi più che mai si sente spesso parlare di acido ialuronico perché ha molti usi nella cosmesi. Vediamo quali sono i suoi benefici per la pelle. In passato l’acido ialuronico era molto costoso poiché aveva origine animale; le creste di gallo sono ricche di questa molecola. Ma oggi per fortuna si produce in laboratorio ed è diventato molto più accessibile e viene largamente utilizzato per preparare una serie di prodotti cosmetici.

Acido ialuronico tutti i benefici per una pelle giovane ed elastica.

Come già detto, l’acido ialuronico aiuta a tenere la pelle tonica ed elastica, fattori essenziali per un viso giovane e fresco. L’azione dell’acido ialuronico è quella di assorbire l’acqua, trattenendola e rilasciandola in base al fabbisogno dell’organismo e dunque mantiene la giusta idratazione e umidità dei tessuti. Oltre a ciò, l’acido ialuronico è in grado di prevenire i danni alle cellule perché agisce anche come lubrificante e filtra le sostanze tossiche.

Con il passare del tempo la quantità di acido ialuronico prodotto dall’organismo inizia a diminuire, ecco che da qui inizia il temuto invecchiamento della pelle con la comparsa delle prime rughe e anche tutti i tessuti perdono elasticità. Gli inestetismi cutanei e le rughe cominciano a manifestarsi sulla pelle con l’avanzamento dell’età e quindi possiamo dire che gli anni, da questo punto di vista, sono il peggior nemico per l’integrità e la bellezza della pelle. L’acido ialuronico oggi viene prodotto industrialmente da colture batteriche e quindi lo si trova in molti prodotti per la cosmesi e viene utilizzato anche in medicina estetica.

Acido ialuronico in medicina estetica.

L’acido ialuronico è molto impiegato nei trattamenti estetici per porre un freno all’invecchiamento della pelle, proprio perché dona maggiore elasticità, tonicità e freschezza. Per contrastare le rughe, per sostenere la ristrutturazione cellulare, per idratare pelli secche e aride, per riparare alcuni danni subiti dalla pelle nel tempo, per illuminare il viso e il sorriso ecco che l’acido ialuronico è il rimedio che viene utilizzato. In medicina estetica ne esistono di due tipi: sia acido ialuronico naturale/fisiologico sia acido ialuronico modificato. Entrambi si usano con delle siringhe contenenti già la dose prevista per il trattamento estetico. Le siringhe si usano in trattamenti di tipo rivitalizzante oppure per i trattamenti voluminizzanti. In questo secondo caso, si tratta di filler di riempimento iniettati sotto le rughe che creano volume e rialzano il contorno del viso. Dopo un anno dal primo trattamento con acido ialuronico è consigliabile sottoporsi nuovamente poiché l’acido è naturalmente attaccato e la pelle del viso torna a rilassarsi.

Le infiltrazioni di acido ialuronico sono anche utilizzate per contrastare dolore nei tessuti e come antinfiammatorio, poiché si è visto come le cartilagini vengano ricostituite in seguito al trattamento. Spesso l’acido ialuronico viene infiltrato nel ginocchio per ricostituire le cartilagini del menisco.

Acido ialuronico in cosmesi.

Oltre ai trattamenti di medicina estetica, l’acido ialuronico è largamente usato per preparare creme per il viso e per il corpo. Si è visto, infatti, che le benefiche proprietà di questa molecola agiscono anche all’esterno e non solo iniettandolo nei tessuti. L’acido si utilizza al fine di biostimolare i tessuti cutanei, è infatti molto impiegato nei prodotti di uso quotidiano per il viso, il collo e anche in alcune maschere. Il grande potere idratante dell’acido ialuronico fa sì che l’acqua venga trattenuta e quindi l’azione è quella di idratare meglio il derma. Di creme contenenti acido ialuronico ne esistono di molti tipi e sono adatte a tutte le età perché non esiste un limite di tempo all’idratazione. Ogni donna deve imparare a rispettare le reali esigenze fisiologiche della pelle, assecondando le richieste che il corpo ha in base al passare degli anni e non dimenticandosi mai di seguire uno stile di vita equilibrato, anche per quanto riguarda l’alimentazione dalla quale si ricava molta acqua che idrata i tessuti, oltre all’acqua che si introduce nell’organismo bevendo.

Le creme e le lezioni all’acido ialuronico conferiscono immediatamente alla pelle tonicità e morbidezza, migliorando la cementificazione cellulare garantendo la naturale densità del derma, che si distende minimizzando le piccole rughe d’espressione. Le creme, a differenza dei filler, rappresentano un trattamento non invasivo che aiuta la rigenerazione del tessuto cutaneo, restituendo elasticità e freschezza alla cute. In questo caso il trattamento è molto semplice, basta applicare regolarmente sul volto la crema scelta. Spesso le creme che contengono acido ialuronico hanno anche altri ingredienti con un forte potere idratante come burro di karitè, olio di jojoba e anche vitamine A, C, E che aiutano a contrastare l’invecchiamento cellulare. Con un uso costante, la crema dona compattezza e una progressiva azione liftante e ristrutturante dell’architettura dei tratti del viso. Per completare il trattamento, a una crema giorno va affiancata una crema notte che ha un potere idratante massimo poiché la notte è proprio il momento in cui la pelle si rigenera e quindi è meglio aiutare questo processo con una crema ricca di preziosi ingredienti. La crema notte deve essere riparatrice e assicurare effetti benefici, migliorando sensibilmente l’aspetto della pelle.

Va chiarito che l’effetto delle creme, lozioni e maschere contenenti acido ialuronico non è lo stesso delle infiltrazioni che raggiungono gli strati più interni delle pelle. Le creme con acido ialuronico invece agiscono sulla superficie del derma ma con altrettanti benefici per una pelle fresca, distesa e luminosa. I prezzi delle creme con acido ialuronico sono davvero abbordabili, visto che oggi la molecola non è più di origine animali ma viene sintetizzata in laboratorio. È, inoltre, importante controllare il filtro solare delle creme e sceglierne uno adatto. Soprattutto per chi ha pelli chiare e delicate, ma anche per chi ha toni scuri, è meglio preferire una crema da giorno con acido ialuronico con almeno un fattore 15 di protezione solare, da utilizzare anche in inverno perchè i raggi UVA e UVB colpiscono la pelle anche quando non siamo direttamente esposte al sole o il cielo è nuvoloso. Un’altra avvertenza da seguire quando si acquista una crema viso con acido ialuronico è assicurarsi che non contenga siliconi e profumi che creano fstidi alle pelli più delicate.

Acido ialuronico maschera per i capelli.

Il potere idratante dell’acido ialuronico agisce anche sui capelli e sul cuoio capelluto e quindi questo tipo di trattamento sta spopolando. Vediamo come agisce questa molecola sui capelli: il lifting per i capelli è l’ultima frontiera della ricerca cosmetica. Con una sola applicazione è possibile cambiare struttura al capello, ristrutturandolo dall’interno, illuminandolo, nutrendolo e idratandolo. L’impiego di questo acido sulla chioma è una vera novità, nonostante le sue proprietà idratanti e rimpolpanti fossero note da tempo in ambito estetico e per la correzione dei segni del tempo sul viso, solo recentemente alcuni studi hanno dimostrato che l’acido ialuronico è coinvolto anche nei processi di proliferazione e accrescimento dei capelli. La sua azione è legata al ruolo dell’acqua nella struttura del capello. Il capello perde acqua e si disidrata in seguito a trattamenti aggressivi o stress interni ed esterni come piastra, permanente, phon etc. Per restituire volume e lucentezza al capelli, l’acido ialuronico è l’ideale perché, grazie alla sua struttura molecolare estremamente flessibile e solubile in ambiente acquoso, agisce ripristinando l’equilibrio idrico del capello.

Acido ialuronico altri usi.

Le creme e le lozioni che contengono acido ialuronico sono utilizzate, per le sue proprietà idratanti, anche in una serie di preparazioni. Creme e lozioni per il corpo sono molto usate, come lo è anche il filler labbra. Che siano in crema, in gloss o anche in stick, l’effetto è quello di labbra idratate che non sembrano più piatte e sottili come prima, ma più volumizzate e sinuose. Basta distinguere tra trattamento intensivo, che va fatto solo una volta in settimana, e i filler adatti per essere utilizzati ogni giorno, prima dell’applicazione del rossetto. Vi è, ad esempio, chi si è trovato molto bene con le creme all’acido ialuronico per porre rimedio alle cicatrici causate dall’acne, che nelle forme più gravi deturpa la pelle lasciando dei solchi molto profondi che hanno proprio l’aspetto di una cicatrice. Anche contro la lotta alle smagliature, l’acido ialuronico ha mostrato molti vantaggi perché il suo forte potere idratante ha come effetto quello di fare da emolliente. Esistono in commercio formulazioni specifiche per ogni parte del copro o quasi: seno e gambe non sono stati di certo tralasciati.

Infine, esistono anche degli integratori di acido ialuronico che sono assunti per via orale per ristabilire questa molecole che, come abbiamo già detto, con l’età diminuisce. Pare che, nonostante i processi digestivi, i frammenti di acido ialuronico vengano assorbiti senza particolare difficoltà, dando poi il via a una sintesi interna per produrre la sostanza. Prima di assumere un integratore a base di acido ialuronico, è bene i chiedere un apposito consulto al medico di fiducia, il quale di sicuro sarà in grado di consigliare che cosa fare e indicare che benefici è possibile trarre da queste sostanze.