Vai al contenuto

News

Parrucchieri, nuove regole Covid 2022. Cosa cambia e da quando

L’emergenza sanitaria, in Italia come nel resto del mondo, cambia continuamente rendendo necessario un adeguamento delle relative misure a protezione della popolazione e delle attività economiche. Un equilibrio non sempre agevole che, inevitabilmente, effetto delle modifiche alle regole, genera dubbi e confusione, soprattutto per chi è chiamato a rispettarle. E tra queste anche quelle che riguardano l’accesso a parrucchieri, estetisti, centri benessere. Serve il green pass? E quale?

parrucchieri estetisti green pass base 20 gennaio


Parrucchieri, estetisti, centri benessere: regole e green pass

L’ultima novità a livello normativo è quella del 5 gennaio, giorno in cui il consiglio di ministri ha varato un nuovo decreto legge contenente regole apparentemente semplici. Sullo sfondo, chiaramente, l’aumento esponenziale dei contagi delle ultime settimane.

Precisamente, come elenca il decreto del 5 gennaio, sono queste le attività alle quali è possibile accedere previa l’esibizione del green pass base: servizi alla persona (comprendendo parrucchieri e centri estetici), uffici pubblici, servizi postali, bancari e finanziari, attività commerciali, “tranne quelle necessarie ad assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona, individuate con decreto del presidente del Consiglio dei ministri, da adottarsi entro quindici giorni dalla data di entrata in vigore della presente disposizione”.

parrucchieri estetisti green pass base 20 gennaio

Il nuovo decreto, dunque, riconosce quindici giorni di ‘adeguamento’ alle regole, che nel caso di parrucchieri, barbieri, centri estetici e benessere prevede il green pass base. Quest’ultimo, va ricordato, è quello che di ottiene con vaccinazione, certificato di guarigione da Covid o tampone con esito negativo effettuato, però, non oltre le 48 ore precedenti. Dopo, difatti, scade.

I 5 tagli di cui non riusciremo a fare a meno nel 2022

E quindi cosa cambia per parrucchieri, barbieri, estetisti e centri di servizi alla persona? Dal 20 gennaio servirà il green pass base mentre per negozi, banche e uffici la nuova stretta (cioè anche in questi casi obbligo di green Pass base) scatterà solo in data 1 febbraio, dopo la pubblicazione di un Dpcm con la lista completa di tutti gli esercizi commerciali in cui sarà obbligatorio. 20 gennaio 2022, questa è la data da ricordare per parrucchieri, barbieri, estetisti e centri benessere.

Come avere i capelli lucidi: rimedi casalinghi un po’ bizzarri