pettine in legno

@ puhhha / Shutterstock

Pettine in legno: perché dovresti considerarlo per i tuoi capelli lisci, ricci e mossi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il pettine in legno per capelli ha grandi benefici sulla chioma e può essere usato per ogni tipo di capigliatura, dalla più riccia alla più liscia e setosa. In questo articolo vi spieghiamo perché sceglierlo al posto della spazzola!

Leggi anche: Tangle Teezer la spazzola che non strappa i capelli. I migliori modelli

Pettine in legno: i benefici

I benefici del pettine in legno sono tantissimi e data la sua conformazione modulabile si adatta a qualsiasi tipo di capello: questo oggetto, infatti, può essere acquistato in diverse versioni, con denti più o meno stretti a seconda delle necessità. Vediamo insieme quali vantaggi apporta alla nostra chioma.

Ricci

Se avete i capelli ricci di certo saprete che pettinandoli questi possono inevitabilmente ammosciarsi e perdere forma. Usando un pettine in legno dai denti larghi otterrete una perfetta acconciatura riccia senza perderne la struttura. Provare per credere!

Capelli ricci: la guida per gestirli al meglio in base alla loro tipologia

pettine legno ricci

>>>ACQUISTA QUI!<<<

Nodi

Il pettine in legno toglie ogni tipo di nodo rendendo i capelli setosi e morbidi perché facilita il distacco fra una ciocca e l’altra. Le setole larghe, infatti, sono sempre le più consigliate.

pettine legno nodi

>>>ACQUISTA QUI!<<<

 

Capelli fragili e sottili

Il legno ha una capacità di neutralizzazione della staticità davvero invidiabile; se i tuoi capelli sono sottili e fragili, il pettine è decisamente quello che fa al caso tuo. Le spazzole, infatti tendono a strappare alcune ciocchette poiché il movimento che facciamo mentre le usiamo per pettinarci è a scatti; con il pettine invece questo non avviene.

Capelli lisci

Il pettine in legno è ottimo anche sui capelli lisci, ma in questo caso sarebbe meglio usarne due diversi. Per spazzolare e togliere i nodi ai capelli è consigliato un tipo di pettine con denti larghi, mentre durante l’asciugatura è meglio usarne uno con denti stretti, in modo da evitare l’insorgenza di fastidiose onde.

pettine legno

>>>ACQUISTA QUI!<<<

 

Cuoio capelluto sensibile

Se soffrite di cuoio capelluto sensibile, il pettine in legno è ottimo per prevenire i fastidi che questo comporta. Questo oggetto, infatti, non crea attrito fra i capelli, a differenza delle spazzole, e per questo non li tira e non li spezza.

Effetto crespo

Non ci crederete, ma il pettine in legno è il miglior modo per eliminare l’effetto crespo dai capelli.

Come pulire il pettine in legno

Qualche dritta su come pulire le spazzole per capelli ve l’avevamo già data, ora vi illustreremo come pulire il vostro pettine. Questa procedura va innanzi tutto ripetuta una volta ogni due settimane:

  • Rimuovi i capelli ancora attaccati al pettine
  • In una bacinella aggiungi all’acqua un po’ di sapone liquido o shampoo per bambini
  • Lascia il pettine in questa miscela per almeno mezz’ora
  • Una volta rimosso, usa uno spazzolino per pulire ogni angolo del pettine, soprattutto in mezzo ai denti
  • Risciacqualo con acqua fredda e asciugalo con un panno pulito, poi lascia che si asciughi completamente all’aria
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Anno 1992, ama nel profondo la bellezza. Grazie alla fusione del diploma all'Accademia di trucco cinematografico e la laurea in Cinema e Produzione Multimediale è riuscita a fare ciò che più ama: scrivere di makeup e tendenze