Lavare i capelli senza acqua
credit: stock.adobe.com

Non sempre si ha il giusto tempo di lavare normalmente i capelli con acqua. Pertanto, ci si domanda spesso se esistano dei metodi rapidi ed efficaci per poter avere i capelli puliti, senza tuttavia dover utilizzare acqua o shampoo. Ebbene, la risposta è fortunatamente positiva e, in queste righe, scopriremo insieme quali sono i modi più concreti e più efficaci per poter ottenere una chioma perfetta pur senza un lavaggio.

Borotalco

Non tutte le donne sanno che un efficace metodo per poter lavare i capelli a secco è il semplice utilizzo del borotalco che, oltre a poter assorbire il sebo in eccesso, contribuirà altresì a lasciare un buon profumo su tutta la chioma.

Lavare i capelli con il borotalco è molto semplice. Sarà sufficiente mettersi a testa in giù nella vasca o nel lavandino, cospargere con una generosa quantità di borotalco la chioma e massaggiare per bene insistendo in particolar modo sulle radici, che di norma sono la parte più sporca della chioma. Successivamente, strofinate con un panno asciutto la chioma, al fine di eliminare la polvere in eccesso. Con una passata a freddo di phon, toglierete ogni residuo.

Se poi siete more o castane e temete che il borotalco rimanga visibile sulla chioma, potete aggiungere un po’ di cacao: renderà la polvere più scura e si noterà meno tra i capelli. Per gli stessi motivi, se siete bionde potete aggiungere della curcuma.

Maizena

Un metodo molto simile al borotalco prevede invece l’utilizzo della maizena, un particolare tipo di farina che può altresì essere utilizzata nella preparazione dei dolci.

Si tratta di una sostanza che è sicuramente più consigliata a chi ha i capelli scuri, visto e considerato che lascia meno residui rispetto a quanto non faccia il borotalco sul cuoio capelluto, e risulta dunque essere meno visibile.

Per il resto, tenete conto che il procedimento sarà lo stesso, e che l’unica differenza sarà data dalla possibilità di utilizzare una minore quantità di prodotto rispetto a quanto farete con il borotalco. Dopo l’applicazione, spazzolate bene per togliere ogni residuo.

Argilla

Per poter lavare i capelli senza acqua un altro metodo è quello dell’argilla “ghassoul”, o argilla saponifera, una sostanza piuttosto diffusa e utilizzata soprattutto nei Paesi arabi per le sue proprietà benefiche nella cura e nella bellezza dei capelli.

Si tratta di un’argilla indicata per tutti i tipi di capelli, anche per quelli grassi, considerando che essendo un prodotto sebo-regolatore, contribuirà a lasciare la chioma piuttosto morbida e pulita e, contemporaneamente, permetterà di non seccare le punte.

Peraltro, proprio per gli stessi motivi sarà possibile utilizzare questo rimedio per poter preparare una valida maschera per capelli.

Bicarbonato

Il bicarbonato è un buon rimedio per la cura dei capelli sporchi e tendente al grasso. Per poterlo utilizzare correttamente sarà sufficiente metterne una piccola quantità sul palmo della mano e strofinarlo sui capelli in maniera tale che il prodotto possa aderire per bene. Per poter eliminare i residui, utilizzate una spazzola a setole fitte.

Lavare i capelli senza acqua
credit: stock.adobe.com

Shampoo secco

Se siete in viaggio o avete pochissimo tempo a disposizione, o non avete degli ingredienti di questo tipo in dispensa, potete usufruire dello shampoo secco, che può essere davvero molto utile, anche per non stressarli con uno shampoo liquido troppo aggressivo.

Naturalmente, tenete conto che lo shampoo secco non lava via la sporcizia, ma riuscirete comunque a eliminare lo sporco legandosi ad esso in maniera semplice, con una spazzolata successiva. Abbiatene sempre un po’ a casa vostra, da utilizzare per le emergenze, ma senza abusarne e senza eccedere con la sua fruizione per troppo tempo!