salone parrucchiere

Foto: © Gemenacom / Shutterstock

Dal 18 maggio, libertà alle Regioni di riaprire parrucchieri ed estetisti e tutte le attività di commercio al dettaglio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È da settimane ormai che si vocifera una probabile riapertura al 18 maggio dei saloni di bellezza. Da Padova a Venezia, passando per Milano fino ad arrivare al Sud: tutti i professionisti del settore si sono rivolti direttamente al Premier sperando in un ripensamento delle direttive finora emanate.

Forse qualcosa sta per cambiare e qualcuno sembra aver accolto le loro preghiere. 

Possibile riapertura di parrucchieri ed estetisti dal 18 maggio?

Il Governo entro venerdì 15 maggio deciderà se lasciare piena libertà alle Regioni in merito alla riapertura delle attività di commercio al dettaglio a partire da lunedì 18 maggio. Tuttavia, il Governo avrà la possibilità di bloccare le decisioni delle Regioni qualora la curva dei contagi dovesse risalire. In ogni regione, dovranno necessariamente essere rispettate le norme di sicurezza e di distanziamento sociale.

Giovanni Toti, della Regione Liguria, ha detto: «Il Premier Conte ha accolto la richiesta di autonomia delle Regioni nella gestione della Fase 2, avanzata nei giorni scorsi con una lettera dei governatori indirizzata al Premier. Dal 18 maggio si potranno quindi aprire le attività sotto la nostra responsabilità e in base alle esigenze del territorio. Il Governo farà le sue proposte che verranno integrate da quelle degli enti locali e insieme porteremo avanti il monitoraggio della situazione. Avanti con buon senso! Ripartiamo insieme».

Ci si auspica quindi una ripresa quanto prima, sperando ovviamente che vengano rispettate le ligie regole emanate dal decreto di Giuseppe Conte.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1984, laureata in comunicazione d'impresa, da sempre appassionata di capelli. Sempre al passo coi tempi, ama seguire le ultime tendenze in fatto di bellezza.