Risciacquo acido per i capelli: cos’è e come farlo a casa

Il risciacquo acido per i capelli è un trattamento naturale al 100% che si realizza in casa con pochi ingredienti. Il suo potere è quello di rendere la chioma morbida, nutrita e lucidissima! Ma come funziona?

Leggi anche: Tea Tree Oil: come usarlo sui capelli? Tutti i modi per curare la vostra chioma

Cos’è il risciacquo acido per capelli

Come abbiamo detto, questo trattamento è del tutto naturale e dona nuova vita ai capelli spenti e crespi. Il risciacquo acido consiste nel classico lavaggio con shampoo e balsamo e con l’applicazione di una soluzione dal pH acido che ha la potenzialità di chiudere le cuticole. Questo trattamento può essere fatto su qualsiasi tipo di cute o capelli, che questi siano grassi, crespi, sottili o voluminosi. Se presentate un cuoio capelluto sensibile, però, il risciacquo acido sarà meglio farlo dalle lunghezze fino alle punte.

cuticole-capelli

A cosa serve il risciacquo acido?

Il risciacquo acido serve per chiudere le cuticole dei capelli, provate da temperature eccessive, tinte e trattamenti chimici, per donare nuova vita alla chioma rendendola morbida e setosa. Inoltre, questo modo di sciacquare i capelli può eliminare le molecole di calcare che si depositano sui capelli quando ci laviamo con l’acqua corrente. Il risciacquo acido, comunque, può essere fatto dopo ogni shampoo quindi anche più volte la settimana (per un massimo di due).

Come si fa?

Esistono in commercio diversi prodotti per effettuare il risciacquo acido sui capelli, ma la soluzione più veloce ed economica si può comodamente fare in casa. Il procedimento è semplicissimo! Vi occorrerà solamente un limone o dell’aceto di mele. Di seguito vi proponiamo le nostre ricette:

Acqua e limone

Per fare il risciacquo acido utilizzando il limone basterà prendere mezzo litro di acqua tiepida e il succo di un limone: amalgamate bene questi due ingredienti e versate la soluzione su tutte le lunghezze e sulle punte. Altrimenti potete procedere imbevendo un panno di acqua e limone e tamponarlo poi sulla chioma. Dopodiché il gioco è fatto!

Acqua e aceto di mele

Se invece volete provare con l’aceto di mele, basterà – anche in questo caso – mischiarlo a mezzo litro di acqua tiepida e applicarlo dopo il classico shampoo assicurandosi che i capelli siano bagnati.

Risciacquo acido con l’acido citrico

Se siete amanti dell’ecologia e rispettate a pieno la natura, un altro tipo di risciacquo acido può essere effettuato con l’acido citrico: basterà mettere un pizzico di questo ingrediente in una bottiglia vuota e successivamente dovrete riempirla con l’acqua tiepida agitando bene per far amalgamare al massimo i componenti all’interno. A questo punto potrete applicare la soluzione direttamente sulla vostra chioma, avendo cura che questa sia bagnata dopo averla accuratamente lavata con shampoo e balsamo come di solito.

Ricette alternative

Quando ormai sarete diventate esperte di questo trattamento, potrete sperimentare le sue alternative ricette che vedono alla loro base la birra e la camomilla. Inoltre, questi due ingredienti, hanno anche un potere schiarente che potrebbe regalare alla vostra chioma delle suggestive sfumature naturali.

Risciacquo acido con la birra

Basterà far bollire la birra in un pentolino per almeno 15 minuti in modo da eliminare tutta la sua componente alcolica; dopo aver fatto trascorrere questo periodo di tempo, applicate la bevanda sui capelli umidi e il gioco è fatto!

Risciacquo acido con camomilla

Se invece volete provare lo stesso trattamento, ma a base di camomilla dovrete far bollire dell’acqua mettendo a infusione una bustina di camomilla da lasciar completamente raffreddare. A questo punto aggiungete un cucchiaio di aceto di mele o di succo di limone e mescolate bene tutto il composto; dopo aver lavato i capelli procedete come negli altri casi applicando la soluzione sulla vostra testa fino alle punte.

Cosa bisogna fare dopo il risciacquo acido?

Se vi state chiedendo il passaggio successivo, sappiate che non esiste! Non dovrete quindi risciacquare i capelli dopo il risciacquo acido e potrete procedere con l’asciugatura come siete abituate.

Posso fare questo trattamento sui capelli tinti?

La risposta è sì! Il nostro consiglio è quello di affidarsi alle ricette base, ovvero con aceto di mele o succo di limone. Questi ingredienti, infatti, non alternano il colore della vostra chioma, ma anzi lo rendono ancora più brillante.