Root Melt: il nuovo colore che rimanda l’appuntamento dal parrucchiere

Si chiama Root Melt ed è il nuovo colore dalla manutenzione minima che ritarda l’appuntamento dal parrucchiere per diverse settimane; questa tecnica promette di non alimentare l’ansia da ricrescita. Ma come è possibile? Ve l sveliamo noi.

Leggi anche: Root shadow, la nuova tendenza si conferma tra le più apprezzate

Root Melt: cos’è

Root Melt è la nuova colorazione che lascia le radici scure, sfumando piano piano verso il colore da noi scelto. Questo permette di far crescere i nostri capelli del colore naturale senza che rappresenti un problema; in poche parole grazie a questa tecnica non dovremo più temere lockdown, zone rosse e saloni per parrucchieri chiusi.

Come si ottiene

La colorazione Root Melt è in realtà molto semplice da ottenere; il processo che colora le nostre lunghezze è simile al balayage, ma senza la necessità di usare le cartine e di dover cotonare la chioma. Le radici, quindi, verranno lasciate del loro colore naturale garantendo un effetto soft.

lunghi biondi mossi

Foto: hairbynatalia.com

medi biondi mossi

Foto: stylecraze.com

lunghi biondi mossi

Foto: Courtney Cramer [PIN]

medi biondi mossi

Foto: Rebecca Affatato [PIN]

lunghi mossi

Foto: therighthairstyles.com

medi biondi mossi

Foto: Soraia De Sant’Anna [PIN]

biondi mossi medi

Foto: therighthairstyles.com

lunghi mossi medi

Foto: therighthairstyles.com

medi mossi biondi

Foto: salonlofts.com

medi mossi biondi

Foto: behindthechair.com