contouring viso

Trucco correttivo: cos’è e differenze con il contouring. VIDEO TUTORIAL

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si parla spesso di trucco correttivo, ma sappiamo davvero di cosa si tratta? Moltissimi lo confondono spesso per il contouring, altra tecnica makeup molto utilizzata negli ultimi anni. Se siete curiosi di scoprire quali sono le differenze fra uno e l’altro non dovete far altro che continuare a leggere.

Leggi anche: Il Contouring è anche una tecnica di colorazione per i capelli, lo sapevate?

Differenza fra trucco correttivo e contouring

Sia il trucco correttivo che il contouring sono due tecniche di makeup molto utilizzate; sebbene sembrino molto simili, sono in realtà diversissime fra loro. Per la realizzazione di entrambi sono necessari correttori liquidi, in stick o in cialda. Ma in cosa si differenziano? Scopriamolo!

Trucco correttivo

Il trucco correttivo è una tecnica usata per andare a modificare o coprire i piccoli difetti del nostro volto. La sua finalità è quella di confondere e creare l’illusione che un occhio all’ingiù risulti all’insù o un naso con la gobba risulti invece dritto. E così via per tutte le qualità del nostro viso che non amiamo particolarmente. Come accennavamo, per realizzare un trucco correttivo bisogna munirsi di correttori chiari e scuri che andranno a ricreare zone di luce e zone d’ombra pronte a ricreare l’illusione che ci serve. Di seguito qualche tutorial:

Contouring

Il contouring, a differenza del trucco correttivo, è invece standard per tutti i tipi di volto. Questa tecnica non va a lavorare su una particolare zona del viso, ma su tutto quanto. Di conseguenza, se decideste di ricreare il contouring non dovreste andare a coprire o modificare un vostro piccolo difetto, ma dovrete semplicemente applicare correttori chiari e scuri come è previsto dalla tecnica stessa. Fautrice del contouring è certamente Kim Kardashian che ha fatto letteralmente esplodere la tendenza diversi anni fa; da allora molte ragazze utilizzano questa tecnica di makeup anche per un semplice trucco da giorno.

Kim Kardashian contouring

Kim Kardashian contouring

Come dicevamo, il contouring prevede la modifica di fronte, zigomi, naso e mento facendoli apparire più definiti, marcati e in linea con le tendenze del momento. Ciò vuol dire che avremo un colorito certamente più scuro rispetto al nostro, zigomi appuntiti e un nasino sottile. Per capire meglio quello che stiamo dicendo vi lasciamo qualche breve tutorial:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Anno 1992, ama nel profondo la bellezza. Grazie alla fusione del diploma all'Accademia di trucco cinematografico e la laurea in Cinema e Produzione Multimediale è riuscita a fare ciò che più ama: scrivere di makeup e tendenze