acqua di riso capelli

Foto: pinterest.com

Acqua di riso: i benefici per pelle e capelli. Ecco come utilizzarla

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Vi avevamo già parlato dei benefici sui capelli dell’acqua di cottura della pasta. A unirsi a questa scia adesso arriva anche l’acqua di cottura del riso: questo rimedio naturale è un toccasana per pelle e capelli. Inoltre è facilissimo preparare delle “ricette beauty” usando questo prodotto.

Leggi anche: Caffè e aceto: 2 rimedi incredibili per i nostri capelli

Acqua di riso: i benefici

Leggendo questa breve guida, da oggi in poi, non butterai più l’acqua ricavata dalla cottura del riso. Questo è un prodotto di bellezza vero e proprio e naturale al 100%! Le sue origini sono antichissime: veniva utilizzato oltre 1000 anni fa in Asia e da qualche decennio è ormai divenuto famoso anche in Occidente. L’acqua del riso è ottima per attenuare le rughe e donare nuova vita ai capelli danneggiati da tinte o trattamenti aggressivi. Per ottenere l’acqua di riso non sarà necessario dover cucinare. Non ci credete? Continuate a leggere!

Come ottenere l’acqua di riso

Esistono 3 metodi facilissimi fra cui scegliere per ottenere l’acqua di riso:

Acqua di riso bollito

Questo metodo prevede la cottura del riso: in un pentolino mettete una porzione di riso e 4 di acqua e lasciate che arrivi a ebollizione. Quando il riso sarà cotto basterà scolarlo e mettere da parte l’acqua; a questo punto aggiungete una tazza di acqua fredda e mettete tutto il composto in un contenitore coperto da tenere in frigorifero per una settimana.

Acqua di riso non bollito

Per avere dell’acqua di riso pronta all’uso, mettete in un contenitore mezza tazza di riso e 2 tazze di acqua. Lasciate a riposo per mezz’ora e poi filtrare l’acqua. Potrete utilizzarla subito.

Acqua di riso fermentata

Questo metodo è il più lungo dei 3 e prevede 2 fasi: in un barattolo mettete mezza tazza di riso e 2 tazze d’acqua, lasciandole a riposo per almeno 15 minuti. Dopdiché filtrate l’acqua. Una volta fatto questo procedimento tenetela a temperatura ambiente per 48 ore. Quando sarà trascorso questo tempo, trasferite l’acqua filtrata in un pentolino e fatela bollire. Appena l’avrete tolta dal fuoco, lasciatela raffreddare e diluitela con un po’ di acqua fredda prima di utilizzarla per la pulizia del viso o come shampoo per capelli.

Come utilizzare l’acqua di riso

Le ragazze asiatiche usano l’acqua di riso da più di mille anni e in effetti le loro chiome sono sempre brillanti e setose. L’acqua di riso ripara i capelli e li rende vivi, voluminosi e lucenti. Soprattutto in caso di una chioma tinta, questo prodotto può fare davvero miracoli! L’acqua di cottura del riso ripara i capelli dall’interno all’esterno eliminando completamente l’effetto secco e crespo! Questo prodotto può essere usato in due modi:

Acqua di riso come maschera

Dopo aver scelto uno dei tre metodi prima elencati, aggiungete all’acqua qualche goccia di olio essenziale per donarle un po’ di profumo. Dopodiché applicatela su tutti i capelli, dalla cute alle lunghezze. Lasciatela in posa per 10-15 minuti e poi risciacquate.

Acqua di riso come shampoo

Per creare uno shampoo all’acqua di riso, invece, prendete un contenitore e travasate l’acqua al suo interno insieme a del sapone liquido di Castiglia, accompagnato a qualche goccia di olio essenziale. Usatelo poi come fosse un qualsiasi altro shampoo.

Entrambi questi due modi d’uso andrebbero utilizzati fino a due volte a settimana. Nel risciacquare i vostri capelli assicuratevi che l’acqua sia sempre tiepida e mai troppo calda.

Puro Sapone Di Castiglia Liquido Biologico 1Kg
  • Sapone di Castiglia liquido biologico 1Kg
  • Puro al 100% Castiglia
  • Senza detergenti
  • Senza profumo
  • Cura della pelle

Acqua di riso su viso e corpo

L’acqua di riso contiene tantissima vitamina E, antiossidanti, minerali e agenti nutrienti in grado di appianare solchi e rughe o addirittura cicatrici date da varicella o acne. L’acqua di riso fermentata, infatti, aumenta la produzione di collagene nella pelle facendola risultare vellutata e liscia.  Il metodo migliore di usare questo composto sulla pelle è esattamente quello di qualsiasi altro toner: prendendo un dischetto di cotone, mettete sopra qualche goccia e passatelo poi sulla pelle di viso e collo. Se invece voleste ricreare uno scrub completamente naturale, aggiungete all’acqua di riso un po’ di sale grosso e qualche goccia di olio essenziale. Il gioco è fatto!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Anno 1992, ama nel profondo la bellezza. Grazie alla fusione del diploma all'Accademia di trucco cinematografico e la laurea in Cinema e Produzione Multimediale è riuscita a fare ciò che più ama: scrivere di makeup e tendenze