caffè sui capelli

Foto: luxyhair.com

Caffè sui capelli: 4 trattamenti per una chioma corposa e brillante

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sapevate che il caffè ha enormi benefici sui capelli? Ad esempio degli impacchi uniti all’aceto ve ne avevamo già parlato; in questa guida vi illustreremo quali trattamenti è possibile fare ai nostri capelli usando proprio la bevanda di cui stiamo parlando.

Leggi anche: Acqua di riso: i benefici per pelle e capelli. Ecco come utilizzarla

Proprietà del caffè

Il caffè è perfetto per rafforzare i capelli spenti e sfibrati e donare loro una nuova intensità. Inoltre questo prodotto alimentare è ottimo anche per ravvivare il colore della vostra chioma, ma non è finita qui! Perché a questo va ad aggiungersi anche la circolazione del cuoio capelluto, la crescita più rapida del capello stesso e un’azione anti-caduta. Insomma, il caffè è nostro fedele alleato sia al mattino che durante lo shampoo.

Trattamenti per capelli al caffè

I trattamenti che stiamo per proporvi sono consigliati soprattutto per persone con capelli scuri poiché il caffè tenderà a tingerli, anche se lievemente.

1. Impacco addolcente per idratare i capelli

Questo impacco prevede l’azione energica del caffè unita a quella addolcente dell’olio di Argan e di avocado, che nutrono e idratano il capello. Ecco cosa vi occorrerà:

  • 1 cucchiaio di fondi di caffè
  • 1 cucchiaino di olio di Argan
  • 1 cucchiaino di olio di avocado
  • 1 cucchiaio di balsamo a scelta

Procedimento:

  • Prendete una ciotola e versate gli oli e i fondi di caffè, a questi unite poi un balsamo a vostra scelta per regalare al vostro impacco una dolce profumazione
  • Mescolate tutto fino a rendere il composto omogeneo
  • Iniziate applicando l’impacco dalle lunghezze fino alle radici, ma non scordatevi di insistere particolarmente sulle punte
  • Avvolgete i vostri capelli in una cuffia o nella pellicola e lasciate in posa per mezz’ora. Procedete poi con il normale shampoo.

2. Impacco rinforzante per capelli rovinati

Questo impacco è pensato principalmente su chi deve donare maggiore robustezza ai propri capelli, magari rovinati, sfibrati o secchi. Gli ingredienti che vi occorrono sono gli stessi del precedente, ma dovrete solamente sostituire all’olio di Argan e di avocado, quello di lino e quello di ricino. Anche il procedimento resta poi invariato.

3. Balsamo rinforzante per capelli sfibrati

Anche questa soluzione è ottima per donare vitalità ai capelli fragili e sfibrati; si tratta infatti di un balsamo rinforzante che renderà la vostra chioma vigorosa e forte. Ecco cosa vi occorre:

  • 1 cucchiaio di miele
  • 2-3 fondi di caffè
  • 1 tazza di tè verde

Procedimento:

  • Iniziate mescolando tutti gli ingredienti e create come sempre un composto omogeneo, poi lavate i capelli con lo shampoo
  • A questo punto tamponateli accuratamente e applicate il balsamo appena creato, lasciandolo in posa 5-10 minuti
  • Risciacquate con acqua tiepida e procedete con l’asciugatura.

4. Tinta per colorare i capelli bianchi

Questo è invece un rimedio per colorare i capelli bianchi, ovviamente non trattandosi di una tinta con componenti chimici, il risultato sarà variabile e soprattutto temporaneo. Si tratta più che altro di una formula che ravviva il colore pre-esistente e colora leggermente laddove si ha un po’ di ricrescita.

Procedimento:

  • Dopo aver preparato tre tazze di caffè espresso, fatele raffreddare e una volta lavati i capelli versate il caffè sulla vostra chioma massaggiandola delicatamente
  • Lasciate in posa per cinque minuti e risciacquate con acqua tiepida
  • Per fissare meglio il colore sciacquate con una quantità uguale di acqua e di aceto
  • Dopodiché procedete normalmente con shampoo e balsamo.
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Anno 1992, ama nel profondo la bellezza. Grazie alla fusione del diploma all'Accademia di trucco cinematografico e la laurea in Cinema e Produzione Multimediale è riuscita a fare ciò che più ama: scrivere di makeup e tendenze