Capelli crespi e secchi
credit: stock.adobe.com/

Anche se il vostro corpo è ben disposto nei confronti dell’estate, uno dei periodi dell’anno più attesi dalle donne di tutta Italia, sappiate che la vostra chioma probabilmente guarda con un pizzico di crescente preoccupazione l’appuntamento con il mare, il caldo, l’umido. Contrariamente a voi, che vi rilasserete sotto la luce del sole, i capelli tendono a stressarsi per colpa della calura, ad incresparsi per colpa dell’acqua di mare, a deteriorarsi per colpa delle asciugature. Colpa della disidratazione, si sa: ma che cosa si può fare per cercare di venire incontro alla salute della propria chioma? Cerchiamo di scoprirlo con qualche semplice consiglio e alcune buone abitudini che vi consigliamo di adottare quanto prima!

Usare un apposito prodotto

Sicuramente, può essere di grandissimo aiuto utilizzare un apposito anti frizz, che abbia come obiettivo quello di aumentare la morbidezza e conservare la piega nel tempo per i capelli lisci, e alimentare un effetto anti crespo per i capelli ricci. L’utilizzo di questo prodotto è estremamente semplice: ci si deve infatti limitare a spruzzare il prodotto in maniera uniforme sui capelli e asciugarli poi con il diffusore, andando in tal modo a definire le ciocche e mantenere le caratteristiche del riccio intatte.

Attenzione a phon e piastra

Una attenzione specifica andrà inoltre attribuita all’utilizzo di phon e piastra. Per poter ottenere un’asciugatura perfetta sarà infatti sufficiente spazzolare i capelli da asciutti, in maniera lenta, in modo tale che possano essere districati perfettamente. Utilizzate uno shampoo che sia adatto al proprio tipo di capello e acqua tiepida, non calda. Nel risciacquo, eliminate ogni residuo di shampoo, e poi procedete applicando la crema più idonea per i capelli ricci, ricca di principi idratanti.

In questo modo potete (quasi) evitare di utilizzare piastra e phon, soprattutto se avrete modo di tamponare con delicatezza la chioma con l’asciugamano, evitando di strofinare i capelli, poiché così facendo potreste contribuire alla loro rottura e alla creazione di nodi.

E per quanto concerne lo styling?

Per quanto riguarda lo styling, ricordate che una volta che i capelli sono tamponati bene con l’asciugamano, è possibile applicare una crema apposita che tolga l’effetto crespo e aiuti lo styling. Applicatela con le mani, su tutte le lunghezze, e procedete poi con l’asciugatura attraverso un diffusore, e una temperatura moderata.

Appoggiate dolcemente i capelli all’interno del diffusore, in maniera tale che l’aria penetri meglio, aiutandovi così a definire il mosso in maniera ideale. Una volta asciutti, è necessario che i capelli vengano leggermente mossi con le mani per poter dare maggiore volume: il giorno successivo potrete affinare i vostri risultati attraverso un buon prodotto anti frizz, che ravviverà la piega.

Detto ciò, è anche vero che quanto sopra non può che rappresentare una mera base di lavoro per la vostra creatività. I capelli ricci sono d’altronde l’ideale per poter dare sfoggio alla personalizzazione dell’hairstyle e, pertanto, giorno dopo giorno nulla vi vieta di cambiare le onde (scegliendole più larghe e morbide, o più strette e rigide), e così via.

Per potervi aiutare nella definizione del vostro nuovo look, vi consigliamo di consultare la gallery che sotto abbiamo avuto modo di predisporre per voi: si tratta di una serie di scatti fotografici recenti che potrebbero fungere da ideale fonte di ispirazione per un bel restyling estivo o, quanto meno, per poter cercare di rivedere alcuni aspetti della vostra chioma e della vostra pettinatura, riservandovi delle gradite novità rispetto a quanto eravate abituate a “indossare”.

Dateci pertanto un’occhiata e non dimenticatevi di farci sapere che cosa ne pensate: avete trovato in essa qualche buon modello da copiare?

[elfsight_instagram_feed id=”130″]