Vai al contenuto

Celebrities

Demi Moore: “Le donne dovrebbero tenere i capelli corti dopo i 50 anni? E chi lo dice?”

Demi Moore ha reso celebre il bowl cut sul set di “Ghost”, ma anche il buzz cut nel “Soldato Jane”, adesso i suoi capelli sono lunghi e lisci. Ha fatto due chiacchiere con People in occasione del lancio di una sua linea di swimwear disegnata per Andie. E Demi ha parlato dei suoi capelli.

“Ricordo di aver sentito qualcuno dire che quando le donne invecchiano non dovrebbero avere i capelli lunghi. E questo modo di pensare mi è rimasto impresso; chi lo dice? Per me, beh, se possono crescere e sono sani, allora perché non dovremmo averli lunghi? Non mi sento a mio agio con regole che non sembrano avere alcun significato o giustificazione reale”. Poi ha parlato a Repubblica Sergio Carlucci, co-fondatore di Toni&Guy Italia. “I capelli lunghissimi sono una grande tendenza degli ultimi anni, ma la vera tendenza è la maggiore cura, perché se un capello non è ben curato e in buona salute non può essere lungo”.

Demi Moore: “Non so neppure come ricrescerebbero se li tagliassi. Penso che ora che sono cresciuta, non ho nulla da dimostrare. Quindi se i miei capelli devono essere diversi per un film, possono darmi una parrucca. Quando non lavoro, cerco di fare il meno possibile. Trovo stressante anche se qualcuno li tocca. Se non devo andare da nessuna parte, non li asciugo con il calore ma al naturale. Li spunto leggermente in modo regolare, non li lavo troppo spesso e uso un balsamo leggero”, ha continuato la Moore. “Per il resto, il loro aspetto dipende anche dallo stile di vita, come la dieta, e in generale dal benessere dell’organismo”, ha concluso.

Capelli lunghi contro capelli corti: 15 trasformazioni coraggiose ed estive