Nuove regole Covid dal 1 aprile: super novità per parrucchieri, barbieri, estetisti. Cosa cambia

Le nuove regole Covid, con la fine dello stato d’emergenza il 31 marzo 2022, interessano anche i parrucchieri. Saranno diverse, per esempio, le modalità di accesso ai saloni. Come noto, l’Italia dice finalmente addio al sistema delle zone ‘colorate’, così come anche l’ormai noto Comitato tecnico-scientifico cessa le sue funzioni dopo oltre due anni. Dal 1 aprile, dunque, si cambia ancora.

nuove regole covid 1 aprile green pass parrucchieri barbieri estetisti
Foto: Pixabay

L’Italia, i cittadini e il mondo produttivo da tempo invocavano al governo un nuovo approccio, orientato non più all’emergenza ma alla necessaria convivenza con una situazione che, stando agli ultimi numeri, durerà anche nei prossimi mesi.

Covid, dal 1 aprile nuove regole anche per parrucchieri, barbieri, centri estetici

Sono diversi i settori interessati al cambio di regole. Ci sono gliimpianti sportivi, all’aperto e al chiuso, che tornano alla capienza del 100 per cento. Tuttavia, dall’1 al 30 aprile, per assistere a spettacoli all’aperto e a eventi e competizioni sportive è ancora previsto il green Pass base e l’uso obbligatorio della mascherina Ffp2.

Diverso, invece, il caso di cinema, teatri, sale da concerto, eventi e le competizioni sportive in palestre, strutture e palazzetti al chiuso. Qui il governo ha deciso di conservare l’obbligo del green pass rafforzato fino al 30 aprile, poi si vedrà in base all’andamento della curva. Tra le novità più attese c’è quella rivolta ai lavoratori: anche gli over 50 potranno accedere ai luoghi di lavoro con la versione base della certificazione verde, che sarà poi superata dal 1 maggio.

nuove regole covid 1 aprile green pass parrucchieri barbieri estetisti
Foto: Pixabay

Non meno importante la decisione relativa ai mezzi di trasporto: fino al 30 aprile è sufficiente il green pass base, mentre la mascherina Ffp2 è obbligatoria fino al 30 aprile sui mezzi di trasporto scolastico dedicati agli studenti di scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado. Treni, aerei e navi a lunga percorrenza: fino al 30 aprile obbligo di solo green pass base.

Viene invece superato il green pass per accedere a hotel e altre strutture recettive, ma l’esibizione del super green pass resta obbligatoria fino al 30 aprile per le aree benessere, piscine al chiuso e spogliatoi.

Via l’obbligo di esibire in bar e ristoranti all’aperto il green pass rafforzato. Per i locali al chiuso, almeno fino al 30 aprile, per consumare sarà necessario presentare il certificato base che, va ricordato, si ottiene anche con l’esito negativo di un tampone.

“Basta un solo shampoo al mese”. Spopola sui social il metodo per capelli mai sporchi

La novità che riguarda i saloni di parrucchieri è in linea con la decisione di permettere l’accesso a tutti i negozi, dal 1 aprile, senza mostrare alcuna certificazione. Tuttavia, fino al 30 aprile, e poi si vedrà, occorre indossare la mascherina, anche chirurgica. In sostanza, per Per parrucchieri, barbieri, saloni di bellezza e centri estetici non sarà più richiesto il green pass.

Parrucchieri donna, qual è la città più cara d’Italia per un taglio

Orsetti gommosi che promettono capelli da favola, funzionano? La risposta definitiva