1 di 30

Si chiama sombrè hair ed è certamente una delle principali tendenze di moda capelli per la primavera estate 2017. E se vi state domandando di cosa si tratti, sappiate che non avrete certamente dubbi nell’individuare in questa tecnica un fantastico modo per poter rendere i capelli più lucenti. Insomma, l’estate è alle porte e, se volete arrivare alla bella stagione successivamente “pronte” (almeno da un punto di vista dell’hairstyling!) non potete che puntare su una tecnica come il sombrè hair. Cerchiamo di saperne di più!

Che cosa è il sombrè

Il sombrè hair è un trend nato qualche anno fa e improvvisamente in grado di risalire alla ribalta negli ultimi mesi. Questo best trend, molto amato in tutto il mondo, è una sorta di degradè realizzato sui capelli biondi. Il risultato è eccezionale, e sarà sufficiente dare un rapido sguardo ai nostri modelli fotografici per saperne di più.

Di fatti, dopo lo shatush e il balayage, il sombrè potrebbe essere il trend in grado di rendere la vostra chioma davvero irresistibile, donandole tuttavia un aspetto molto naturale, contrariamente a quanto avviene nei confronti di altre tecniche che, invece, puntano su un aspetto molto più “artificiale”.

Con lo sombrè hair si finalizza d’altronde a schiarire i capelli di un massimo di tre tonalità, distinguendosi dallo shatush poichè, a differenza di quest’ultimo, non schiarisce solamente le lunghezze, concentrandosi di più sulle punte, bensì va a schiarire proprio il fusto del capello, con un effetto molto più delicato.

A chi sta bene il sombrè hair

Il sombrè hair sta bene a molte donne e, in particolar modo, a quelle che hanno una chioma che è caratterizzata da colori naturali che vanno dal castano non troppo scuro al biondo.

Si tratta anche di una tecnica che sta molto bene alle donne che non vogliono tornare ogni settimana dal parrucchiere, non richiedendo straordinari ritocchi. Tuttavia, dovete anche tenere in considerazione che questa tecnica necessità di qualche ritocco: sebbene la tinta possa durare anche fino a 3-4 volte al mese, è opportuno, almeno una volta al mese, tornare dal proprio parrucchiere per poter ravvivare il colore e tonalizzarlo maggiormente.

In quell’occasione, è probabile che il vostro parrucchiere possa suggerirvi di mantenere i capelli ben nutriti, procedendo all’utilizzo di maschere o impacchi pre-shampoo a base di oli.

Ora che abbiamo parlato un po’ del sombrè hair e di tutte le caratteristiche di questo ottimo look, non ci resta che cercare di comprendere come poterlo abbinare alle proprie caratteristiche di stile. Una buona base di partenza potrà essere rappresentata dalla possibilità di guardare la serie di scatti fotografici che di sotto abbiamo scelto di condividere con voi: si tratta di una buona serie di alternative che vi consigliamo di guardare e di valutare con la giusta ottica di personalizzazione. Parlatene poi con il vostro parrucchiere e cercate di capire che cosa sia opportuno fare per dare uno sguardo più vivace al vostro look.

1 di 30