Capelli secchi dopo il mare? Ridategli nuova vita con le maschere fai da te!

L’estate è agli sgoccioli e a breve dovremo dire addio a bagni al mare, spiaggia e aperitivi sulla sabbia. Non sarà solamente il nostro umore a risentirne, ma anche i nostri capelli, stressati e disidratati dalla vita in vacanza. Sì, perché mentre noi ci rilassiamo al sole o sulla battigia, la nostra chioma viene sottoposta a un grande logorio: l’acqua salata del mare e i raggi solari particolarmente aggressivi la rendono secca e difficile da gestire. Come fare per risolvere questo problema? Ve lo sveliamo noi!

Leggi anche: 5 acconciature per combattere il caldo afoso dell’estate

Capelli secchi dopo il mare: come fare

I capelli secchi non piacciono a nessuno, ma per fortuna esistono dei rimedi naturali per curare la nostra chioma e renderla nuovamente setosa, corposa e sana. Vi abbiamo già parlato delle maschere fai da te che potete sperimentare comodamente a casa e a un costo bassissimo: fra le più portentose sicuramente quelle all’olio di oliva, alla maionese e alla carota!

Qualche consiglio

Per prevenire però l’insorgere di secchezza nella chioma dopo i bagni al mare o in piscina vi possiamo suggerire qualche piccolo consiglio che vi tornerà utile non solo quest’estate, ma per tutte quelle a venire! Se avete capelli non trattati (soprattutto, non tinti) basterà applicare su di essi degli oli naturali; questi li manterranno idratati e inoltre – essendo particolarmente grassi – non permetteranno all’acqua di entrare in profondità e di inaridirvi i capelli. Per questo tipo di trattamento preventivo, i migliori oli in commercio sono quello di cocco e quello di karitè.

Se avete dei capelli trattati, invece, meglio provare qualche prodotto specifico che al suo interno contenga vitamine e antiossidanti.

Un’altra idea, però, potrebbe essere quella di usare bandane, cappelli o foulard per proteggere la chioma dalla luce diretta del sole e inoltre essere in perfetta tendenza con la moda attuale, come ci suggerisce Ilary Blasi!