capelli arancioni

Come ottenere i capelli arancioni a casa propria!

Avere i capelli arancioni? Per poter disporre di questa tonalità di rosso, è possibile ricorrere a una tintura dal vostro parrucchiere, che potrà calibrare insieme a voi la migliore schiaritura per poter arrivare a una cromia che possa soddisfare le vostre esigenze stilistiche. Se tuttavia volete arrivare da sole a disporre di ottimi capelli arancioni, non c’è niente di meglio che provare a percorrere alcune di queste strategie. Vi avvisiamo subito, però: i risultati potrebbero non essere quelli attesi, perciò procedete con grande moderazione e un pizzico di attenzione.

Ricorrere ai coloranti naturali

La prima tecnica per poter schiarire i capelli e renderli arancioni è puntare tutto sui coloranti naturali. Uno di questi è certamente il sole, la cui luce può schiarire tantissimo la vostra chioma, soprattutto in estate. È per questo motivo, d’altronde, che moltissime persone hanno capelli quasi biondi in estate, e quasi castani in inverno. Cercate dunque di godervi le belle giornate di questa stagione, e potreste guadagnarne in luminosità.

Se tuttavia volete accelerare il processo di schiaritura dei capelli con altri prodotti naturali, il limone è certamente in cima alla lista: applicato sui capelli scuri o castani, potrà donarvi delle striature più chiare e contribuire a ottenere capelli arancioni. Applicate tuttavia il limone con moderazione e cautela, e poi prendete il sole dai 30 ai 60 minuti. In alternativa, provate a mescolare il succo di un limone con quello di un lime o di un’arancia e applicate tale soluzione sui capelli. Non esagerate, però: il succo di limone può schiarire i propri capelli ma al tempo stesso, se applicato in dosi abbondanti, li renderà più secchi.

Tra gli altri sistemi di colorazione naturale a base di limone, provate a percorrere anche la possibilità di mischiare il suo succo con del miele e della birra: quest’ultima ha infatti un effetto schiarente sui capelli e permette che il limone non li renda troppo secchi. Tutto ciò che dovete fare è prelevare il succo di mezzo limone e unirlo a tre cucchiai di mele, per poi mischiarli alla birra. Fate asciugare per un’ora al sole e poi risciacquate e procedete ad applicare il balsamo.

Sempre all’interno dei coloranti naturali, un cenno è attribuibile alla cassia, una pianta che probabilmente conoscete meglio con il nome di henné neutro. Acquistabile in tutte le erboristerie o in farmacia, è applicabile in maniera semplice per risultati notevoli, e vicini a un biondo dorato con striature arancioni.

Tinture chimiche

L’alternativa per poter ottenere degli ottimi capelli arancioni è quella di procedere all’acquisto di una buona tintura chimica di qualità, la cui applicazione sul capo possa permettervi di ottenere il risultato desiderato. Proprio la scelta della tintura sembra essere il passaggio più delicato: cercate di utilizzare l’immagine che appare sulla confezione come riferimento visivo, ma non illudetevi che il punto di arrivo sia esattamente il medesimo. Molto spesso si arriva al risultato desiderato con qualche step e qualche tentativo e, pertanto, non scoraggiatevi se nelle prime occasioni il risultato non è esattamente il bel rosso arancione che desideravate.

Prima di applicare la tintura, ricordate di non lavarvi i capelli, e possibilmente cercare di applicare della vaselina lungo l’attaccatura dei capelli per poter evitare delle macchie alla pelle. Mettete inoltre un vecchio asciugamano sulle spalle per riparare i capi d’abbigliamento dalle macchie della tintura e, se ne avete la possibilità, domandate una mano d’aiuto a qualche amica o a una familiare: farsi applicare la tinta da un’altra persona vi permetterà infatti di ottenere migliori risultati, più omogenei.

A questo punto, siete pronte per l’applicazione della tinta. Ricordate sempre che è opportuno seguire alla lettera le indicazioni riportate sulla confezione, rispettando cautele e tempi di applicazione. Seguite anche istruzioni nella fase successiva alla tintura. In particolar modo, ricordatevi di usare un buon balsamo per poter sigillare i follicoli ed evitare che la tintura possa scomparire in poco tempo, e utilizzate il balsamo prima di tuffarvi in piscina, per poter creare una barriera tra il cloro e i capelli. Infine, ricordate di applicare ogni settimana dei trattamenti adatti ai capelli colorati, che vi permetteranno di mantenere il colore più bello e maggiormente vibrante, assicurando anche una durata maggiore, in modo tale da non essere costrette a tingerli troppo frequentemente.

Tra gli ulteriori consigli che ci sentiamo di condividere con voi, c’è sicuramente il suggerimento di non interrompere i procedimenti per poter schiarire i capelli in autunno e in inverno, visto e considerato che non tutti i rimedi funzionano necessariamente con il sole. Sfruttando con il dovuto anticipo questi trattamenti, riuscirete a disporre di una bella chioma colorata in vista della bella stagione! Infine, rammentiamo che in estate è buona norma bagnare frequentemente i capelli, visto e considerato che l’acqua del mare può schiarire i capelli e renderli più luminosi al contatto con il sole.

Fotogallery

Ricordato quanto precede, condividiamo insieme a voi la fotogallery di oggi. Abbiamo individuato ben 25 foto di donne con i capelli arancione che potrebbero rappresentare un buon punto di riferimento per i vostri fini di restyling. Cercate pertanto di consultarla, di capire se ci sia qualcosa che fa al caso vostro e provate a comprendere come poter ottenere tale tonalità attraverso il ricorso a sistemi naturali o chimici. Se poi avete dei dubbi, prima di procedere con qualche tentativo che potrebbe rendersi controproducente, cercate di parlarne con il vostro parrucchiere e sfruttate i suoi consigli per non commettere alcun errore!

Capelli Style, il magazine online di riferimento su tagli di capelli, acconciature, mode e colori!